Jonah incanta i passanti con la voce: “Dal barcone alla musica, la mia rinascita”

16 Novembre 2022

Nel centro storico di Piacenza, davanti alla basilica di San Francesco, i passanti restano incantati dalle note della sua voce potente e dolce, come una carezza. In piazza Duomo a Milano la gente si ferma, interrompe la frenesia della quotidianità e intona “Another love” di Tom Odell insieme a lui. Poi eccolo a Roma, Copenaghen, Helsinki, Stoccolma e chissà dove. Nell’anima del giovane Jonah Abhasibhewere, in arte “Joebless”, ci sono mille mondi, colori, sfumature, dolori: sfiorano il diaframma ed escono attraverso le vibrazioni delle corde vocali, toccando il cuore di chi lo ascolta. È una storia di riscatto e perseveranza quella che passa nel microfono dell’artista di strada: prima una chiesa in Nigeria, poi un barcone nel Mediterraneo, fino alla nostra città, dove il ragazzo vive, lavora e sogna. Ecco la sua storia, nel servizio del Tgl qui sopra a cura di Thomas Trenchi.

© Copyright 2023 Editoriale Libertà