Violenza sessuale sulla figlia minorenne della compagna: condannato a 5 anni

15 Novembre 2023 11:09

Accusato di aver violentato la figlia minorenne della sua compagna, un quarantenne sudamericano è stato condannato a cinque anni di carcere. La sentenza martedì pomeriggio in tribunale. L’uomo si era sempre dichiarato innocente. I fatti erano avvenuti nel luglio del 2017, in una palazzina alla Farnesiana, dove l’imputato abitava con la sua compagna e le figliolette di lei. Come ricostruito in aula l’uomo avrebbe avvicinato la più grande delle due ragazzine infilandosi nel letto dove la giovane dormiva e secondo quanto la vittima ha poi denunciato, l’uomo l’avrebbe palpeggiata. La ragazzina ha subito gridato e il compagno della mamma, che in quel momento era assente, è fuggito. Come ricordato ieri da un agente della volante accorso sul posto subito dopo il fatto, il responsabile dell’episodio era stato incrociato all’uscita del palazzo da un operatore sanitario di un’ambulanza e solo per un soffio, il quarantenne non era stato arrestato.

L’ARTICOLO DI ERMANNO MARIANI SU LIBERTA’

© Copyright 2024 Editoriale Libertà

Whatsapp Image

Scopri il nuovo Canale Whatsapp di Libertà

Inquadra il QRCODE a fianco per accedere

Qrcode canale Whatsapp