Accendono botti vicino al Comune e scappano, arriva anche la sindaca

20 Febbraio 2024 11:47

Fuochi d’artificio, razzi, botti è uno scenario da ultimo dell’anno quello che ha acceso le strade del centro storico di Piacenza. È accaduto lunedì sera, 19 febbraio, intorno alle 20.30 tra largo Battisti e via San Donnino. Un gruppo di ragazzi, almeno quattro, ha avviato lo spettacolo non autorizzato davanti agli occhi della sindaca Katia Tarasconi. La tradizionale riunione consiliare si era infatti conclusa da poco e la prima cittadina con la giunta si erano dati appuntamento in uno dei bar in piazza, per festeggiare il compleanno di un dipendente del Comune. Poco dopo essere uscita da palazzo Mercanti, la sindaca si è trovata ad assistere alla scena.

“Ma anche in piazza Cavalli?” avrebbe borbottato Tarasconi mentre tentava di contattare la polizia locale. I “dinamitardi”, apparentemente descritti di età compresa fra i 17 e i 20 anni, sono così fuggiti di corsa in differenti direzioni.

Sul posto è accorsa la polizia locale che ha avviato i primi accertamenti del caso. Il rischio per gli artefici, qualora venissero identificati, è una sanzione per disturbo della quiete pubblica.

© Copyright 2024 Editoriale Libertà

Whatsapp Image

Scopri il nuovo Canale Whatsapp di Libertà

Inquadra il QRCODE a fianco per accedere

Qrcode canale Whatsapp