A Bettola

“Giuseppe Borea quando l’amore è più forte dell’odio”: stasera la presentazione del libro

7 agosto 2019

Il libro dedicato a Don Giuseppe Borea, fucilato dai fascisti nel febbraio del 1945 e intitolato “Giuseppe Borea quando l’amore è più forte dell’odio” sarà presentato in tre differenti occasioni durante il mese di agosto.

Il primo appuntamento mercoledì 7 agosto alle 21 a Bettola presso lo spazio Molinari in piazza Colombo 90. Il libro scritto da Lucia Romiti per le edizioni Il Duomo, sarà presentato dal presidente della Banca di Piacenza Corrado Sforza Fogliani e dal giornalista di Libertà Ermanno Mariani, entrambi hanno collaborato alla biografia della Romiti con contributi riguardanti il processo e la fucilazione del parroco di Obolo. Interverranno poi Andrea Losi dell’associazione amici del museo della resistenza, il ricercatore Angelo Scottini e i nipoti del parroco ucciso: Giuseppe Borea e Gianpaolo Chinosi. Moderatore della serata don Davide Maloberti, direttore del Nuovo Giornale.

Il 17 agosto il volume alle 10.30 sarà poi presentato a Bedonia, nella sala convegni del seminario vescovile. Nella circostanza don Lino Ferrari presenterà la figura di don Giovanni Battista Bobbio, medaglia d’argento al valor militare, ucciso dai soldati tedeschi nel 1945. Giuseppe Borea presenterà invece la figura dello zio Giuseppe Borea, anche lui insignito della medaglia d’argento al valor militare. Alle 19 dello stesso giorno nella sala conferenze del comune di Bobbio sarà presentato il libro dedicato a Don Borea. Saranno presenti don Davide Maloberti, Corrado Sforza Fogliani, lo storico Alessandro Pigazzini, il ricercatore Angelo Scottini, i parenti del prete scomparso: Giuseppe e Gianpaolo Chinosi e il sindaco di Bobbio Roberto Pasquali.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cultura e Spettacoli Provincia

NOTIZIE CORRELATE