Bobbio Film Festival, vince “Piccolo corpo”. Premio Libertà a “Ariaferma”

11 Agosto 2022

La giuria del Bobbio Film Festival composta dai partecipanti al seminario di critica residenziale ha assegnato il Gobbo d’Oro  a “Piccolo corpo” di Laura Samani.

A ritirare il premio è arrivata Elisa Dondi, co-sceneggiatrice  del film, mentre la regista è intervenuta con un videomessaggio.

I riconoscimenti della Fondazione di Piacenza e Vigevano al Miglior attore e alla Miglior Attrice sono stati virtualmente consegnati a Filippo Scotti e a Teresa Saponangelo per “È stata la mano di Dio”. Dopo i ringraziamenti video dei due attori,  a sorpresa, anche il regista Paolo Sorrentino si è collegato con l’Auditorium  per ringraziare e per promettere di tornare a Bobbio .

Il Premio del pubblico Città di Bobbio è stato consegnato all’attore Fabrizio  Ferracane, interprete del film vincitore, “Ariaferma” di Leonardo di Costanzo, così come il premio Editoriale Libertà, ritirati entrambi da Fabrizio Ferracane, uno degli attori del film.

Sono stati assegnati anche due riconoscimenti: la borsa di studio corale del Lions Club di Bobbio agli studenti del Corso di critica e il Premio “Beppe Ciavatta” ancora a “Piccolo corpo” di Laura Samani.

Il festival si è chiuso con la visione del corto in famiglia di Giorgio diritti, realizzato durante la scorsa edizione di Fare cinema e con la visione di Volevo Nascondwrmi, ultimo film di Diritti.

 

FOTO DI MASSIMO BERSANI

 

© Copyright 2023 Editoriale Libertà