Il 25 e 26 dicembre e il primo gennaio ristoranti aperti solo a pranzo

03 Dicembre 2020

Nel nuovo Dpcm in arrivo non ci sono solo il divieto di spostarsi tra le regioni dal 21 dicembre al 6 gennaio, Natale e Capodanno “blindati” dentro i confini comunali, ritorno a scuola per gli studenti delle superiori dal 7 gennaio, ma solo al 50%. Nel documento, che entrerà in vigore da domani avrà la durata di 50 giorni, sono presenti anche altre importanti misure: coprifuoco per Capodanno dalle 22.00 alle 7.00 del mattino; riapertura degli impianti di sci dal 7 gennaio; chiusura dei centri commerciali nel fine settimana; ristoranti aperti il 25, 26 dicembre e il 1° gennaio 2021 ma solo a pranzo; veglione in camera per chi deciderà di passare il 31 notte in albergo; stop alle crociere fino al 6 gennaio.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà