Foppapedretti Bergamo stoppa la Rebecchi Normeccanica

4 novembre 2012

Foppapedretti Bergamo batte la Rebecchi Nordmeccanica al PalaBabanca. La formazione di casa è andata avanti nei parziali per ben due volte (sull’1-0 e sul 2-1)- ma per altrettante occasioni si è fatta recuperare da Bergamo. Al tie-break, il 10-15 non ha lasciato scampo alle biancorosse. Una partita a fasi alterne giocata fra i cori delle due tifoserie rivali, di fronte a più di 3200 spettatori.

PRIMO SET -Sorpassi a ripetizione. Piacenza prova a staccarsi e si arriva al primo stop sul punteggio di 8 a 6 per le padrone di casa. Al rientro in campo, Piacenza aumenta momentaneamente il vantaggio a tre punti, ma Bergamo è rapida a pareggiare i conti: 13 pari. Piacenza insiste a voler staccare le avversarie e ci riesce: 15-14 al 18-14 e poi al 20-15. La reazione di Bergamo non si fa attendere, le ospiti riducono il distacco a soli due punti, ma dal 22-20 la Rebecchi Nordmeccanica fa centro per tre volte: 25 a 20.

SECONDO SET – Stavolta è Bergamo che prende il comando, un ace manda le squadre al primo time out tecnico con Bergamo avanti 8 a 2. Piacenza rosicchia qualche punto con tre muri consecutivi, ma Bergamo ricostruisce alla svelta il vantaggio precedente e se lo porta fino al termine del set: 25 a 19 per Bergamo, conto set 1-1.

TERZO SET – Piacenza ritorna a condurre il gioco, ma la lotta è durissima: Bergamo è in scia a un paio di punti e con un ace firma il dieci pari. Bergamo sorpassa e guida 12-10, Piacenza accorcia e ritorna in testa: 13-12 per Piacenza. La Rebecchi Nordmeccanica lascia le avversarie a tre punti di distanza, quando Turlea e Bosetti restano a terra dopo un duro e involontario scontro lasciando tutti col fiato sospeso. Per fortuna niente di grave, entrambe riprendono la loro posizione. Sul 18 a 14 Piacenza sembra aver spiccato il volo, ma nel giro di pochi scambi il punteggio è di nuovo in pari: 21 a 21. Il finale fa salire la tensione alle stelle nel PalaBanca: Piacenza segna e Bergamo risponde, e si va avanti così fino al 24 pari. Ora le squadre danno il tutto per tutto, dando vita ad uno scambio lungo e spettacolare che è concluso a favore di Piacenza: 25-24, anticamera del 26-24 che fa esplodere il Pala Banca.

QUARTO SET – Ancora un cambio di fronte, con Bergamo che prende subito quattro punti di vantaggio e resiste ai tentativi di recupero del Piacenza. Ma proprio quando Bergamo allunga maggiormente (8-13), Piacenza reagisce e si rifà sotto: 12-13. Si combatte duramente su ogni pallone, Bergamo è sempre avanti ma Piacenza è in scia. Bergamo prova a scappare portandosi sul 14 a 17, Piacenza risponde alla grande pareggiando e passando al comando: 18 a 17. Si lotta sul filo del rasoio: Piacenza prova a staccare le avversarie ma non ci riesce, dal 20 pari Bergamo riprende la testa: 20-22. Piacenza riacciuffa di forza il pareggio, ma dal 22 pari è Bergamo a calare il tris decisivo: 22-25, si va al tie break.

QUINTO SET – È di nuovo spettacolo fin dai primissimi scambi, il punteggio è in grande equilibrio, le squadre di superano a vicenda. Bergamo riesce a farsi largo, ma dal 4-7 Piacenza si rifà pericolosa e a metà set il punteggio è 7-8, la partita è ancora da decidersi. Bergamo allunga ancora, e stavolta riesce a tenere a grande distanza Piacenza chiudendo l’incontro sul 10-15.
IL TABELLINO
Rebecchi Nordmeccanica Piacenza – Foppapedretti Bergamo 2-3 (25-20, 19-25, 26-24, 22-25, 10-15).
Rebecchi Nordmeccanica Piacenza – Frigo 2, Gennari ne, Leggeri 10, Turlea 22, Meijners ne, Secolo 15, Nicolini 6, Ferretti ne, Sansonna (L), Radenkovic 4, Bosetti 21, Zilio (L) ne. All. Mazzanti.
Foppapedretti Bergamo – Kisura 12, Bruno ne, Crimes 12, Brown 2, Weiss 1, Blagojevic, Merlo (L), Di Iulio 24, Devetag 4, Diouf 30, Balboni, Zambelli 4. All. Lavarini.
Note: spettatori 3223. Durata set 28′, 27′, 32′, 32′, 15′. Tot 2h14′.

 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Sport Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE