La Rebecchi Nordmeccanica sgambettata da Villa Cortese

22 dicembre 2012

Piacenza esce sconfitta per 3 a 1 da Villa Cortese. Dopo il primo set a favore della Rebecchi Nordmeccanica, la partita è gradualmente scivolata in mano delle padrone di casa.

“Non siamo riuscite a fare il nostro gioco – commenta una Floortje Meijners molto delusa al termine – abbiam giocato bene il primo set, anche se il nostro atteggiamento non era quello ideale, ma poi non siamo riuscite a far bene le cose che volevamo fare. Abbiam giocato sottotono in tutti i nostri fondamentali, attacco, muro, difesa, eccetera. Il nostro calo progressivo durante l’incontro potrebbe sembrare l’effetto della stanchezza, invece non è assolutamente così: ci è mancata oggi la capacità di fare quello che avevamo preparato e che sapevamo di dover fare. Senza voler trovare dei paragoni, è un po’ quello che ci è successo a Busto Arsizio qualche settimana fa.”

L’allenatore Davide Mazzanti non nasconde la propria rabbia: “Non siamo mai stati in partita, non abbiamo mai imposto il ritmo che ci eravamo prefissati, e giocando col ritmo di oggi è logico che la partita vada a finire così. Non abbiamo attaccato come sappiamo, abbiamo difeso male. Non si può vincere se non ci si prende la responsabilità di mettere in pratica quello che abbiamo preparato. Sono veramente arrabbiato perchè non era questo l’approccio alla partita che avevamo previsto: dovevamo imporre il nostro ritmo fin dall’inizio, e invece abbiamo subito fin dall’inizio.”

20121223-170459.jpg

20121223-170513.jpg

20121223-170522.jpg

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Sport