Volley: 4 giorni per salvare il Copra. Molinaroli: “Da me metà budget”

07 Giugno 2014

guido molinaroli (10)-800

“Non è detta l’ultima parola, ma è chiaro che se prima la fiducia era all’80%, oggi è scesa al 40%. Da parte nostra c’è la volontà di fare tutto il possibile e anche la serenità di avercela sempre messa tutta”. Così l’assessore comunale allo sport Giorgio Cisini commenta il fallimento della trattativa tra Guido Molinaroli e l’imprenditore che avrebbe dovuto garantire le risorse necessarie al proseguimento della pallavolo maschile a Piacenza.

“Entro il 18 giugno – ricorda Molinaroli – bisognerà iscrivere la squadra al campionato, ma per essere in tempo con le pratiche bisognerebbe chiudere un accordo entro martedì, vale a dire che ormai bisogna sperare in un miracolo”.

Dal canto suo Cisini annuncia quattro giorni di intense trattative per cercare una soluzione, mentre Molinaroli ricorda agli eventuali interessati al Copra Elior che sarebbe disposto a garantire il 50% del budget necessario per la prossima stagione, pur di non dover più ricoprire il ruolo di presidente. Infine il caso Rebecchi Nordmeccanica: il Comune ha ribadito che la pallavolo femminile potrà contare sull’impianto del Palabanca, anche se tramonterà il settore maschile. “Ci fidiamo della parola del sindaco Dosi”, ha commentato il presidente onorario delle campionesse d’Italia Antonio Cerciello.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà