Nuoto, Carini medaglia d’argento nei 200 farfalla ai Giochi europei di Baku

25 Giugno 2015

carini baku
Si arricchisce di un altro importantissimo risultato il palmares personale di Giacomo Carini, giovane nuotatore della Vittorino d Feltre allenato dallo staff tecnico biancorosso composto da Gianni Ponzanibbio, Emanuele Merisi, Andrea
Frovi e Gianluca Parenzan. Carini, classe 1997, ha infatti conquistato oggi pomeriggio la medaglia d’argento nella finale dei 200 farfalla ai Giochi Europei in corso di svolgimento a Baku, in Azerbaijan.

Un argento conquistato al termine di una gara intensa e combattuta che ha visto Carini lottare fino in fondo per la vittoria che è andata al russo Danil Pakhormov che ha chiuso la gara con 1’57”,04, solo quarantadue centesimi di secondo in meno del tempo fatto segnare dal portacolori della Vittorino da Feltre che è salito sul secondo gradino del podio fermando il cronometro su 1’57”,46. Al terzo posto si è classificato il francese Matthias Marsau che ha chiuso la gara in 1’58”,96, con un ritardo di un secondo e mezzo da Carini che grazie a questa straordinaria prestazione ha anche firmato il nuovo record italiano delle categorie Juniores e Cadetti dei 200 farfalla, migliorando il suo precedente primato fatto segnare ieri in semifinale 1’57”,80.

“Mi sono subito reso conto – ha commentato a caldo un felicissimo Carini dopo l’argento vinto a Baku – che la gara si sarebbe svolta su ritmi molto alti, così ho cercato di dare il massimo fin dall’inizio sapendo che avrei potuto fare una buona prestazione. Sono molto soddisfatto di questa medaglia d’argento che non reputo tanto come un mio successo personale, ma più che altro come il mio contributo alla squadra azzurra che ho l’onore di rappresentare. Il record? Ero già riuscito a miglioralo ieri nelle semifinali ma oggi sono andato ancora più forte e questa è ovviamente una soddisfazione in più. Ho gareggiato con i colori dell’Italia ma credo di aver fatto onore anche alla Vittorino”.

 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà