Spada e sciabola, il Pettorelli piazza due atleti in finale

21 Marzo 2018

Continua la striscia positiva dei risultati degli spadisti del Pettorelli. In due gare ufficiali, gli atleti biancorossi sono riusciti a piazzare altrettanti spadisti in finale: entrambi hanno raggiunto il settimo posto.

A Caserta, il 17 marzo, nella impegnativa seconda prova nazionale del Gran premio giovanissimi, il risultato migliore è stato di Tommaso Bonelli. A Busto Arsizio, invece, nella prova nazionale Master del 18 marzo la stessa piazza se la è aggiudicata Francesco Monaco, settimo nella sciabola.
In una gara con 800 atleti e che ha visto un livello tecnico elevato, la rappresentativa piacentina a Caserta si è ben comportata con posizioni di tutto rispetto.

CASERTA: Il Pettorelli ha schierato Tommaso Bonelli (7), Mattia Pantano (33), Alessandro Franchini (debuttante), Rebecca Pantano (24), Marta Nocilli (40), Maria Michelotti (27) e Virginia Martini (debuttante). Bene Rebecca Pantano e Maria Michelotti che hanno ceduto – difendendosi egregiamente – sulla soglia del tabellone finale. E’ riuscito nell’impresa Bonelli – in corsa contro oltre 160 avversari – superando i gironi preliminari con 5 vittorie e una sconfitta. Il giovane piacentino ha dato il meglio nelle eliminazioni dirette dove in assoluta scioltezza ha battuto 15-4 Pellicanò (RC), 15-7 Mangiagli (CT), 15-9 Denicolai (SV) e 15-12 Triunfo (NA). Impegnativo l’incontro con il lombardo Volpi al quale Tommaso ha ceduto per una sola stoccata: 14-15. Il 7° posto di Bonelli rappresenta una posizione che farà di lui una delle teste di serie al prossimo campionato nazionale di Riccione.

BUSTO ARSIZIO: Anche alla prova nazionale Master, folta la rappresentativa piacentina che ha gareggiato in due armi: spada e sciabola. Il maestro Francesco Monaco (7° posto) è stato il migliore nella gara di sciabola. Sempre nella sciabola si è cimentato con soddisfazione Matteo Tavolini che nella categoria di riferimento ha raggiunto il 13° posto. Nelle rispettive categorie di spada hanno gareggiato Mattia FinottiMarco Emili (32) Samuele Tosi (47) Alberto Merlini (49), Giuseppe Rossano (56) Lamberto Curatolo (65) Riccardo Mangia (76) e ancora Matteo Tavolini (92). Nella prova femminile Paola Battisti ha messo a segno un buon 17° posto e Greta Molinelli ha chiuso 38ª.

COLLE VAL D’ELSA: Al Campionato Nazionale U23 – gara particolarmente impegnativa per la pattuglia piacentina – il miglior risultato è stato messo segno dalla spadista Margherita Libelli (47) seguita da Elena Perna (65). Impegnativa anche la prova maschile per Francesco Curatolo che uscito alle prime dirette e Amedeo Polledri, fermato ai gironi.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà