Correre in Libertà

A Podenzano tutti in marcia per il Re Pomodoro e a Gambaro di Ferriere si “scala” il Carevolo

26 luglio 2018

Doppio appuntamento con la corsa in arrivo. Domenica prossima, il gruppo podistico Gelindo Bordin in collaborazione con la Federazione italiana amatori sport organizza la edizione numero 8 della marcia del Re Pomodoro. L’appuntamento è a Podenzano, e precisamente ai Giardini Haway. Da lì partiranno tre percorsi diversi: da 5, 12 e 19 chilometri. L’orario di partenza sarà libero, dalle 7 e 30 alle 9 del mattino. E libero sarà anche il passo di questa marcia che non è una gara, ma una manifestazione podistica non competitiva che fa parte del grande festival dedicato al pomodoro che si terrà questo fine settimana, appunto, a Podenzano.

 

Sempre domenica, ma a Gambaro di Ferriere, andrà in scena anche una seconda marcia non competitiva, che invece è alla sua prima edizione. L’evento si chiama “Da Gambaro al Carevolo” e a organizzarlo è l’associazione sportiva “Le Ferriere” in collaborazione con il gruppo marciatori Alta Valnure, Cammina Piacenza, Ferriere Sport Camp e Centro sportivo italiano. Anche in questo caso, la partenza sarà libera, dalle 7 e 30 alle 9 e 30; e le distanze tra cui scegliere saranno tre: 6, 14 e 22 chilometri. “E’ il primo anno che organizziamo questa marcia – spiega Andrea Casazza, uno degli organizzatori – e speriamo che parta con il piede giusto. I percorsi sono impegnativi: si va fino in cima al monte Carevolo. Ma da lì si gode un panorama a 360 gradi su Valnure e Valtrebbia”.

 

Tre i ristori previsti lungo questa marcia che partirà e arriverà dalla piazza della chiesa di Gambaro, dove, alla fine, chi vorrà potrà fermarsi anche a pranzo. “Ci saranno degli stand gastronomici – spiega sempre Casazza – perché a Gambaro, questo fine settimana, c’è anche la festa del paese”. Un’occasione che si potrà festeggiare di corsa o anche a tavola. O facendo entrambe le cose.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Sport

NOTIZIE CORRELATE