Kick Boxing

Quattordici medaglie per la Yama Arashi a Mareno di Piave

21 febbraio 2020

Quattordici medaglie per la Yama Arashi alla seconda fase dei campionati interregionali di kickboxing, ospitati dalla località trevigiana di Mareno di Piave e validi per qualificare gli atleti al Criterium nazionale. La spedizione piacentina era più ridotta in termini numerici rispetto al solito visto che diversi atleti avevano già intascato il pass in palio nella fase precedente. Davide Colla ed Erika Boselli hanno ben interpretato il ruolo di coach, dirigendo i ragazzi con passione verso un ottimo bottino, testimoniato da 8 ori, 1 argento e 5 bronzi.

Nei successi, due sono arrivati nel Light contact: tra i Cadetti 13-15 anni al limite dei 55 chilogrammi nelle cinture blu-nere, successo per Nikol Ilieva, mentre Andrea Pedrazzini ha vinto senza colpo ferire nei Seniores -63 chilogrammi sempre nelle cinture blu-nere. Ben sei, invece, le vittorie nel Pointfight: partendo dal basso come età, oro per Linda Barbazza nei Cadetti 10-12 anni +45 chilogrammi (cinture gialle arancioni verdi), stesso discorso per Alice Dotti nei Cadetti 13-15 anni al limite dei 50 chilogrammi (cinture gialle arancioni verdi). In quest’ultima categoria ma tra le cinture blu-nere, primo posto per Lorenzo Galli oltre il peso di 45 chilogrammi, con Camilla Marenghi medaglia d’oro nelle Juniores 16-18 anni al limite dei 60 chilogrammi. Infine, nel Pointfight Junior-Senior cinture gialle arancioni verdi, vittorie per Cristiana Colleoni e Giulio Dell’Acqua rispettivamente al limite dei 60 e 65 chilogrammi. L’unica medaglia d’argento in terra veneta porta la firma di Dailia Mertoli nel Pointfight Cadetti 13-15 anni (-50 chilogrammi, cinture arancioni verdi).
A chiudere il cerchio, il pokerissimo di bronzi, uno nel Light contact (Ilaria Fermi, Junior-Senior -50 chilogrammi cinture gialle arancioni verdi) e quattro nel Poinfight: tra le cinture blu-nere, Stella Garbin ha vinto nei Cadetti 13-15 anni (-50 chilogrammi), Simona Gallo e Martin Meola nei Juniores 16-18 anni (-65 e -69 chilogrammi), mentre nelle cinture gialle arancioni verdi Noemi Minnone ha conquistato il terzo posto negli Junior-Senior al limite dei 65 chilogrammi. Buone prestazioni infine, per i giovanissimi Alessandro Dallavalle (Pointfight), Federico Senkovych (Light contact) e per il novizio Luca Sanzeri (Kick Light), che però non sono riusciti a raggiungere il podio.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Piacenza Sport