La giovane piacentina Giulia Cozzi convocata in nazionale di sci nordico

12 Luglio 2020

C’è anche la promessa piacentina Giulia Cozzi, 19 anni, tra gli atleti convocati nella nazionale italiana juniores di sci nordico. La giovane – cresciuta allo Sci Club Bobbio e ora in forza allo Sci Club Goggi- si trova ora in ritiro nella località austriaca di Obertilliach, insieme al direttore tecnico Alfred Stauder.

Una carriera davvero ricca di soddisfazioni, quella di Giulia, sia nel campo dello skiroll (dove ha conquistato, tra l’altro, ben cinque titoli italiani), sia in quello dello sci nordico con la recente convocazione in maglia azzurra. “Questo traguardo è una gioia immensa, la ricompensa di tanti sforzi, miei e della mia famiglia che mi sostiene da sempre – racconta Cozzi, che si divide tra la Valtellina e Piacenza. – Vivo a Livigno, lontano da casa, dove mi alleno e studio ingegneria civile. Si tratta di un punto di partenza, perché la sfida è più alta di prima. Lo sport richiede costanza, disciplina e sacrificio”. Un impegno che la piacentina non ha sospeso nemmeno durante il recente lockdown: “Per fortuna mi trovavo a Piancasale, vicino a Bobbio, a casa dei nonni. Lì, in aperta campagna, ho potuto allenarmi correndo e utilizzando la palestra che ho allestito nel garage. Non avrei resistito senza allenarmi! E poi mi ha aiutato potermi documentare su campioni che adoro, come la slovena Petra Majdic e il norvegese Petter Northug“.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà