Piacenza Baseball, domani il derby del Po contro Codogno

22 Maggio 2021

Una formazione del Piacenza Baseball

Domani, con gara 1 alle 11.00 e gara 2 alle 15.00 a porte chiuse, nuovo capitolo del derby del Po tra Piacenza e Codogno, valido per la prima giornata del campionato 2021 di Serie B.

Entrambe le compagini hanno anticipato una giornata futura nel fine settimana scorso con risultati diametralmente opposti: Piacenza è uscita sconfitta di un punto in entrambi gli incontri disputati a Reggio Emilia mentre Codogno ha vinto perentoriamente entrambe le partite contro la neopromossa Legnano. Due incontri senza storia terminati entrambi anticipatamente per manifesta superiorità dei codognesi.

Il derby è sempre un incontro imprevedibile, come dimostrato nei quattro incontri disputati la stagione passata, e la distanza di diciotto innings spalmati sui due incontri rende alquanto difficile sbilanciarsi su qualsiasi pronostico. Codogno può contare su un gruppo consolidato e ben amalgamato, composto da un giusto mix tra solidi veterani e giovani molto interessanti i quali hanno già dimostrato nella scorsa stagione di meritarsi ampiamente la categoria. Il ritorno nel roster del fortissimo battitore Penalosa e dell’ex biancorosso Berra non fanno altro che aumentare ulteriormente il livello di un team che non nasconde ambizioni di successo nel girone A.

Dal canto suo, il Piacenza ha dimostrato alla prima uscita di poter giocare alla pari con una delle pretendenti al primato, mantenendo l’incontro aperto fino all’ultimo out in gara 1 e subendo con grandi recriminazioni la rimonta in gara 2. I ragazzi stanno cementando i rapporti con il nuovo manager Marenghi ed i coach Rossi, Agosti e Palazzina; pian piano si stanno oliando i meccanismi su cui lo staff sta lavorando fin dall’inizio.

Il trascorrere del tempo è fondamentale per il recupero della funzionalità della spalla destra di Gabriel Dall’Agnese, il quale ha dimostrato di essere un vero valore aggiunto sul monte di lancio ma utilizzabile ancora con il contagocce per evitare di sovraccaricare una muscolatura ancora non al meglio. Altra pedina importante del reparto lanciatori da recuperare al più presto è Simone Carnevale: durante le fasi di riscaldamento in gara 2 a Reggio ha lamentato un fastidio muscolare alla schiena che lo ha costretto a rinunciare ad entrare in partita; la speranza è quella di poterlo vedere in piena forma per il derby.

Il percorso in campionato è davvero lungo ma per il morale della squadra, togliere subito lo zero dalla casella delle vittorie sarebbe un’ottima iniezione di fiducia in vista dei prossimi incontri.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà