Piacenza Baseball, è ora di fare punti: in casa contro Milano l’imperativo è vincere

29 Maggio 2021

Dopo due trasferte consecutive per il Piacenza Baseball è giunto finalmente il momento del debutto casalingo.

Domenica 30 maggio, sempre a porte chiuse, i biancorossi ospiteranno al De Benedetti l’Ares Milano, con gara 1 prevista alle 11.00, mentre gara due prenderà il via alle 15.00.

Piacenza ancora in cerca della prima vittoria in campionato e l’occasione migliore si presenta proprio sul diamante di casa. Attenzione però agli avversari: chiuso il 2020 in ultima posizione della classifica del girone A, i milanesi stanno dimostrando in queste prime uscite di aver cambiato passo: dopo due sconfitte, subite in entrambi i casi per un solo punto ad opera del Poviglio nell’anticipo del 15 maggio, l’Ares domenica scorsa ha battuto agevolmente in entrambi gli incontri il Fossano conquistando il successo per manifesta superiorità, sia in gara uno sia in gara due. Squadra molto giovane ma anche ricca di talento: molti atleti del roster disputarono le Finali Nazionali di categoria Under 18 ad ottobre scorso. La partecipazione al campionato 2020 di Serie B potrebbe aver aiutato questi giovani ad accumulare l’esperienza necessaria per confrontarsi alla pari con gli avversari quest’anno. I risultati di domenica scorsa potrebbero avvalorare questa ipotesi.

I ragazzi di Marenghi devono assolutamente scrollarsi di dosso la delusione per quattro sconfitte di strettissima misura e convincersi di aver giocato alla pari con squadre sempre difficili da affrontare. Lavorando in settimana sulla mentalità, lo staff tecnico ha il compito di far crescere il livello di autostima dei singoli giocatori per renderli consapevoli del fatto che con qualche sforzo in più si possa invertire la tendenza negativa.

Per quanto riguarda gli infortuni, Paolo Cetti sarà di nuovo indisponibile a causa del problema muscolare patito venerdì scorso durante l’allenamento; rientrerà invece Simone Carnevale, che potrà così affrontare i suoi ex compagni di squadra del 2020 nella categoria Under 18. Incertezza infine sulle condizioni del ricevitore Luca Gardenghi: in cura per cercare di riassorbire una forte contusione alla spalla destra rimediata domenica scorsa a Codogno, spera di risolvere il problema in tempi record.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà