Campione e ora scrittore. Huber Rossi: “In questo libro tutti i segreti della corsa”

24 Giugno 2021

Normalmente le sue sfide hanno luogo sulle strade di tutto il mondo, che percorre correndo e sfrecciando in sella ad una bicicletta. Questa volta, però, il runner e campione di duathlon piacentino Huber Rossi si è lanciato in un’avventura del tutto diversa: la scrittura di un libro, o meglio di un manuale. Argomento? La corsa ovviamente, disciplina che per lui (che nel duathlon a livello assoluto ha vinto più di 30 gare, tra cui – nella categoria Master/age group – un mondiale, tre europei e ben otto titoli italiani) non ha più segreti. L’idea ha preso forma in poco tempo e il suo fulcro è fornire a tutti, esperti e neofiti, i concetti fondamentali della corsa. Così è nato il “Manuale del running. Dal benessere alla performance”, fresco di stampa per la casa editrice Editoriale Sport Italia.

“Ho sempre scritto articoli per riviste sportive su argomenti legati a sport e allenamento – spiega Rossi – ma in realtà uno dei miei sogni era quello di creare un libro interamente dedicato al running, che potesse contenere nozioni utili sia per chi intende iniziare un percorso di allenamento e salute sia per chi invece desidera perfezionarsi, orientandosi verso le competizioni e l’agonismo. Così ho pensato a un discorso che legasse il benessere alla performance, per dimostrare quanto è importante correre non solo dal punto di vista fisico ma anche e soprattutto mentale”.

Il libro, oltre a nozioni teoriche, presenta anche numerosi esempi pratici e tante immagini, con tabelle ed esercizi.

“Nella prima parte mi sono dedicato a far capire come la corsa sia il modo più naturale e semplice per ottenere un buon livello di salute. E poi si va progredendo nei vari capitoli, dove ho approfondito varie tematiche come l’allenamento, le metodiche da seguire e anche tutto il contorno che può servire a un runner, come lo stretching, la forza e tante altre chicche”.

Con il libro uscito da poche settimane e un’intera estate davanti, Rossi guarda intanto ai prossimi impegni sportivi: “Ad aprile ho ripreso a gareggiare e a maggio ho preso parte ai campionati italiani di duathlon classico a Pesaro, dove ho collezionato un buon decimo posto assoluto. Adesso nel mirino ci sono i campionati Europei, in programma a inizio luglio in Romania. L’obiettivo? Vincere, naturalmente!”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà