Kickboxing, Davide Colla convocato in azzurro per i Mondiali di Jesolo

04 Agosto 2021

Davide Colla e Gianfranco Rizzi della Yama Arashi

Ci sarà anche il piacentino Davide Colla della palestra piacentina Yama Arashi tra gli 88 azzurri (Senior e Master) di tutte le discipline convocati per i Campionati Mondiali Wako 2021 di Kickboxing in programma dal 15 al 24 ottobre al PalaInvent di Jesolo. Nello specifico, Colla – campione del mondo uscente dopo il titolo del 2019 – è stato selezionato nel Point Fighting nella categoria maschile al limite dei 69 chilogrammi.

Mi aspettavo – le parole di Gianfranco Rizzi, direttore tecnico della Yama Arashi – questa chiamata, inutile nasconderlo. Davide è il campione del mondo in carica, quest’anno ci sono state solo due competizioni, il Campionato italiano e la Point Fighting Cup, unico torneo internazionale svolto in Italia a cui abbiamo potuto partecipare. Colla le ha vinte entrambe e quindi la convocazione era attesa. Ora l’obiettivo è prepararci al meglio per presentarsi all’appuntamento iridato al 100% della forma. Negli anni scorsi siamo sempre riusciti, centrando costantemente la medaglia, spesso d’oro. Adesso cerchiamo di ripeterci un’altra volta; stiamo rivoluzionando un po’ il modo di affrontare la preparazione, già iniziata da tempo”.

“Cercherò  – afferma Davide Colla –di difendere il titolo conquistato nel 2019 e credo che gli avversari più temibili saranno gli stessi, oltre a tener conto del miglioramento dei giovani in questo biennio. Il Mondiale in Italia sarà l’appuntamento più importante non solo del 2021, ma anche della mia carriera, perché mi piacerebbe centrare per la prima volta la qualificazione ai World Combat Games che si terranno nel 2022 negli Stati Uniti. Per farlo – a patto che venga scelta poi la mia categoria –devo arrivare almeno sul podio a Jesolo, ma vorrei salire nuovamente sul gradino più alto”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà