Mister Tabbiani alla prima di Zona Calcio: “Abbiamo un grande sogno”

30 Agosto 2021

I dubbi di un Piacenza ancora un po’ spuntato e l’euforia di un sorprendente Fiorenzuola in testa alla classifica. Con i diversi stati d’animo delle due squadre piacentine impegnate nel campionato di Serie C, è ripartita stasera, lunedì 30 agosto, la nuova stagione di Zona Calcio su Telelibertà. La prima puntata è andata in onda dallo Spazio Rotative con alcune novità, a partire dai conduttori, il giornalista Michele Rancati e Alessandra Carlà. Gli ospiti sono finalmente tornati in presenza, e con le loro impressioni hanno raccontato la prima giornata di campionato, condita dalle immagini delle partite e dai commenti degli spettatori da casa. Protagonisti in studio il difensore del Piacenza Roberto Codromaz e Luca Tabbiani, allenatore del Fiorenzuola. Insieme ai giornalisti Paolo Gentilotti e Marco Villaggi si sono commentati i risultati del Piacenza, fermato sullo 0-0 dal Trento, e del Fiorenzuola, vittorioso per 2-1 sulla Feralpisalò. Prima, però, il saluto mandato da Simone Inzaghi. Poi spazio alle parole di Codromaz, su una partita contro un ostico Trento, “e sapevamo che non sarebbe stato facile contro questa squadra, però abbiamo creato delle occasioni e ci è solamente mancato il gol. Da difensore posso dire di essere soddisfatto perché non abbiamo subito e nemmeno preso gol, penso comunque che la prestazione sia stata buona”. Contento ovviamente Tabbiani: “Siamo soddisfatti, in dieci è venuto fuori in carattere del Fiorenzuola di questi anni, anche grazie ai nuovi entrati che hanno dato un grande contributo. Una partita difficile, ma alla fine siamo riusciti a vincere, il campionato sarà lungo e complicato, ma abbiamo dimostrato di poter stare in questa categoria”. Parlando della propria esperienza in biancorosso finora, Codromaz ha speso belle parole nei confronti dei propri compagni di squadra, “grazie a loro ci può già essere una buona interscambiabilità. Abbiamo fatto bene contro la Reggiana, non dobbiamo puntare il dito contro il nostro attacco per non avere trovato il gol, abbiamo Cesarini che è un grande giocatore e ci tiene a essere capitano di un ottimo gruppo. Il campo? Non è in buone condizioni, ma non deve essere un alibi, vanno chiaramente aumentati i ritmi perché sono ancora troppo bassi”. Colpi dal mercato? Un giocatore che possa fare la differenza là davanti, forse a seguito di una possibile cessione di Corbari. Non ha per ora questi problemi Tabbiani, che guida un gruppo “di tanti giovani ed esordienti, mi è piaciuta la voglia di giocare un calcio propositivo e con grande determinazione, la nostra idea di gioco sarà sempre questa”. Obiettivi stagionali, secondo Codromaz “la squadra è all’altezza e la salvezza sarà l’obiettivo minimo, possiamo fare bene e anche puntare ai playoff”. Tabbiani ha detto la sua: “Io vivo a Fiorenzuola e c’è entusiasmo, ci teniamo posto per un sogno, l’obiettivo è di salvarci, ma non mi piace dare limiti a questi ragazzi e vogliamo puntare al massimo possibile”.

Dopodiché, spazio al calcio dilettanti con i rappresentanti di Pontolliese Gazzola, San Lazzaro Farnesiana e arbitri piacentini: collegato in video Simone Alberici, presidente Figc Emilia Romagna, che ha affrontato il tema della ripresa post Covid: “Ci auguriamo una stagione con un inizio e una fine e una vera ripartenza, che ancora non c’è stata, metteremo in campo più strumenti per potere ricominciare finalmente dopo il Covid”. Nei giorni scorsi, in San Giuseppe Operaio, la prima riunione con tutte le società del nostro territorio: “Qui a Piacenza ho visto grande voglia di ricominciare”. Tra le novità, si sta lavorando per ridurre la quarantena di un vaccinato dopo che questo ha avuto un test molecolare negativo, e mettere obbligo di Green Pass dalla terza categoria in su.

Le repliche della puntata sono previste martedì 31 alle 9 e alle 17.00.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà