Mondiali di kick boxing: Davide Colla batte anche Safieh e vola in semifinale

20 Ottobre 2021

Prosegue la cavalcata di Davide Colla ai Mondiali WAKO di kickboxing a Jesolo, dove il campione piacentino della Yama Arashi è in gara nella specialità Point Fighting al limite dei 69 chilogrammi. Dopo aver esordito vittoriosamente lunedì nella rassegna iridata grazie a un netto 13-3 a scapito del polacco Krystian Gortat, oggi (mercoledì 20 ottobre) Colla – campione iridato uscente nella categoria dopo il successo di due anni fa – si è ripetuto superando 18-8 Christopher Safieh, portacolori del Guatemala che negli ottavi aveva piegato l’indiano Hura Gambo Tarh.

Contro Safieh, l’asso piacentino ha faticato nel primo round, finito sotto di una lunghezza (5-6) con un avversario dotato di maggior allungo; nella seconda frazione, però, Colla ha trovato le giuste misure, ingranando progressivamente e portandosi in vantaggio per 13 a 7. Nel terzo e ultimo round, il gap si è allungato fino al “cappotto” (dieci punti di margine) sul 18-8 dopo 45 secondi dall’inizio della ripresa e con il verdetto finale favorevole.

In semifinale domani (giovedì) il portacolori azzurro della Yama Arashi incontrerà il britannico Jack Buckley in un combattimento che metterà in palio un pass per la finalissima.  “Sarà – commenta Colla- un avversario molto tosto e sarà dura; del resto, siamo qui entrambi per arrivare fino in fondo e mi aspetto un bel combattimento. Contro Safieh, invece, mi ha sorpreso la prima ripresa: la strategia che avevo preparato a quanto pare non era adeguata all’avversario, ma siamo stati bravi a cambiarla tra la prima e la seconda ripresa; da lì ho capito la chiave del match e sono riuscito a vincere di “cappotto”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà