Ciclismo Under 23, VO2 Team Pink: tre atlete sul tetto d’Europa

16 Luglio 2022

E’ stato un venerdì dorato per il VO2 Team Pink, sodalizio piacentino che festeggia l’impresa delle sue ragazze in maglia azzurra agli Europei Under 23 e Juniores su pista ad Anadia (Portogallo).

Nella seconda giornata di gare della rassegna continentale, le “panterine” sono salite sul gradino più alto dl podio nell’Inseguimento a squadre Donne Juniores, vincendo la finale contro la Germania. Ben tre delle cinque protagoniste sono in forza al sodalizio del presidente Gian Luca Andrina: prima maglia azzurra e prima medaglia d’oro su pista per le torinesi Martina Sanfilippo (classe 2004) e Vittoria Grassi (2005), con quest’ultima che ha festeggiato al meglio il diciassettesimo compleanno di ieri, mentre Martina ha confezionato il miglior presente al padre nel giorno della stessa ricorrenza. Per la faentina Valentina Zanzi (2005), invece, si tratta del primo titolo continentale su pista e il secondo festeggiato a stretto giro di posta in Portogallo dopo l’oro di  sette giorni prima su strada nella staffetta mista Team Relay. Le altre protagoniste del quartetto azzurro sono la cremonese Federica Venturelli (Cicli Fiorin) e Francesca Pellegrini, bergamasca della Valcar-Travel & Service.

 “Ormai – le parole del direttore sportivo del VO2 Team Pink Vittorio Affaticati – è difficile trovare le parole per descrivere quello che queste ragazze ci regalano a livello di emozioni e soddisfazioni. Il quartetto azzurro ha offerto una prestazione davvero notevole, con una finale eccezionale migliorando il tempo delle qualifiche e completando in blocco la prova, mentre la Germania ha visto “saltare” progressivamente alcune atlete.  Avere ben tre ragazze nel quartetto campione d’Europa e festeggiare la quarta medaglia d’oro europea in sette giorni è un grandissimo motivo d’orgoglio anche per la nostra società”.

“Per la prima volta – afferma il presidente del VO2 Team Pink Gian Luca Andrina – abbiamo tre atlete medagliate sul podio internazionale e per di più sul gradino più alto. Dopo la strada di una settimana fa, le grandi soddisfazioni proseguono anche in pista. Mi fa molto piacere aver ricevuto a caldo le telefonate dei genitori delle protagoniste  che ringraziano la società per ciò che fa e per l’opportunità data alle ragazze di svolgere l’attività ciclistica a questi livelli”.

Tornando alla gara, l’avventura del quartetto azzurro Donne Juniores era iniziata giovedì con le qualificazioni, dove l’Italia (in pista con Federica Venturelli, Francesca Pellegrini, Martina Sanfilippo e Valentina Zanzi) aveva fatto registrare il secondo tempo, a poco meno di un secondo (0,913) dalla Germania, che aveva coperto i 4 chilometri in 4 minuti 35 secondi 238.  Stamattina nel primo turno le azzurre (con Vittoria Grassi al posto di Valentina Zanzi) hanno vinto nettamente il duello contro la Polonia con il tempo di 4 minuti 32 secondi 467, ottenendo così il pass per la finalissima contro la Germania, a sua volta vincitrice contro la Spagna.

Nel tardo pomeriggio di oggi, il confronto decisivo contro le teutoniche che metteva in palio l’oro: l’Italia (tornata in sella Zanzi al posto di Grassi)  ha dominato la scena, abbassando ulteriormente il riscontro cronometrico con il 4’ 28” 759, precedendo di quasi quattro secondi e mezzo le avversarie e conquistando l’oro continentale.

Infine, la gara a Eliminazione Donne Juniores, con la Grassi che rappresentava l’Italia nelle sedici atlete al via. Per Vittoria, una buona prima parte di gara, rimanendo nelle prime otto prima di una caduta e della squalifica da parte dei giudici.

Risultati Europei Under 23 e Juniores su pista Anadia

Inseguimento a squadre Donne Juniores: 1° Italia (Francesca Pellegrini, Federica Venturelli, Martina Sanfilippo, Valentina Zanzi, Vittoria Grassi) 4 chilometri in 4 minuti 28 secondi 759, 2° Germania 4 minuti 33 secondi 250, 3° Polonia 4 minuti 39 secondi 601, 4° Svizzera 4 minuti 45 secondi 248.

 

© Copyright 2022 Editoriale Libertà