Calcio d’inizio del sindaco e goliardia: sfida benefica tra Rebeldes, Vvf e Comune

20 Novembre 2022

In campo con il 4-4-2, il più classico dei moduli. Tanto affiatamento, qualche sorpresa tecnica, i polmoni a dura prova e una gran dose di risate. La squadra di calcio del Comune di Piacenza – improvvisata e spontanea – è tornata così a schierarsi sul terreno di gioco dopo alcuni anni di “latitanza”. Lo ha fatto ieri sera per il nobile scopo di raccogliere fondi a favore dell’associazione Armonia, impegnata nella lotta contro i tumori al seno, grazie a un triangolare amatoriale (e goliardico) promosso e organizzato dalla società dilettantistica Rebeldes che unisce il divertimento alla solidarietà da oltre quindici anni. Obiettivo raggiunto anche stavolta: l’evento ha permesso di donare un assegno di 1.455 euro.

Il mini-torneo si è svolto sul prato sintetico della Spes Borgotrebbia in via Anguissola: a dare il calcio d’inizio è stato il sindaco Katia Tarasconi, con cuffia, sciarpa, calzoncini e maglia biancorossa dell’inedita “rappresentativa” di Palazzo Mercanti. I risultati parlano chiaro: Comune-Vigili del fuoco 0-1, Rebeldes-Comune 1-2 e Vigili del fuoco-Rebeldes 1-0. A conquistare il triangolare, dunque, è stata la squadra dei pompieri. Ma a vincere – e non è retorica – sono state davvero la spensieratezza e la beneficenza per una causa importante. I Rebeldes, responsabili dell’iniziativa, ringraziano il presidente della Spes Borgotrebbia Maurizio Russo per la concessione del campo.

Domani l’articolo completo su Libertà in edicola a cura di Thomas Trenchi

© Copyright 2022 Editoriale Libertà