Sindaco di Piacenza

Barbieri positiva al Covid-19: “Il Comune non si ferma”. La vice Baio: “Facciamo squadra”

4 marzo 2020

Poco dopo aver comunicato la positività al Coronavirus, il sindaco Patrizia Barbieri scrive: “Il Comune di Piacenza non si ferma: la macchina amministrativa continuerà a funzionare, nell’impegno a garantire, alla nostra comunità, l’efficienza di tutti i servizi senza alcuna interruzione”. Con queste parole, Barbieri rassicura la cittadinanza e comunica che sarà il vice sindaco Elena Baio, nel periodo di forzata assenza dal Municipio a seguito della positività al Covid-19, a farsi carico di tutte le deleghe del primo cittadino, “fatta eccezione per il monitoraggio e il confronto costante con le istituzioni sulla situazione legata al Coronavirus, che – rimarca il sindaco – continuerò a seguire in prima persona, da casa, grazie ai sistemi di videoconferenza e a tutte le dotazioni tecnologiche necessarie”.
“In questo momento più che mai – sottolinea Elena Baio – faremo squadra intorno al nostro sindaco, che sin dalle fasi iniziali di questa emergenza non si è risparmiata, lavorando giorno e notte, per tutelare la salute pubblica e farsi interprete, al tempo stesso, delle esigenze e delle difficoltà del tessuto economico e produttivo. Credo che in questi dieci giorni tutti abbiano avuto un’ulteriore prova della tenacia di Patrizia Barbieri nel difendere il nostro territorio: anche se a distanza, continuerà a perseguire questo obiettivo con la stessa determinazione, potendo contare sul supporto di tutti gli assessori e del personale del Comune di Piacenza”.
“Ringrazio sin d’ora – conclude il sindaco – tutti coloro che mi stanno manifestando la propria solidarietà: è un incoraggiamento prezioso a proseguire, con fiducia e con la stessa forza di volontà, il mio impegno per la nostra città e per la nostra provincia, a maggior ragione in questo momento di criticità su cui la mia attenzione sarà capillare e costante”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Uncategorized