Donazione

Confapindustria generosa: raccolti e donati 1.500 euro alla Croce Rossa

7 agosto 2018

“La Croce Rossa chiama, Confapindustria Piacenza risponde“. L’associazione delle piccole e medie industrie rende noto di aver effettuato una donazione che andrà da sostenere i progetti dell’area 2 socio-sanitaria della Cri.
Nel corso dell’ultima assemblea annuale che Confapindustria ha organizzato lo scorso giugno nel salone di Palazzo Gotico sono stati raccolti dei fondi attraverso la cena conclusiva: 1.500 euro che saranno utilizzati per acquistare sia generi di prima necessità, sia ventilatori per le persone in difficoltà e gli anziani che Croce Rossa segue quotidianamente.

Il presidente di Confapindustria Piacenza Cristian Camisa ha donato la somma a Ivana Casotti, Clara Volta, Denise Venturati, Maia Zermani, Giuseppe e Ammy Ruiz e Lidia Ansaldi.

“Per la nostra associazione è un orgoglio potere dare una mano concreta alla Croce Rossa di Piacenza – è stato il commento del presidente Camisa – le attività svolte da questa realtà sono infatti importanti e garantiscono un sostegno prezioso al territorio. È lo stesso territorio a cui Confapindustria cerca di essere vicino, intercettando esigenze e bisogni e, ove possibile, cercando di dare delle risposte utili ed efficaci. In questo caso siamo convinti che Croce Rossa saprà darle, garantendo un aiuto a chi è in difficoltà”.
“Questi fondi verranno utilizzati per acquistare viveri per le famiglie, ma anche ventilatori soprattutto per quei nuclei familiari che hanno al loro interno delle persone con disabilità – ha confermato la responsabile dell’area 2 Casotti – andranno anche a sostenere le diverse attività che portiamo avanti ogni mese. Si tratta di una donazione molto importante come lo sono sempre quelle che ci vengono fatte e anche per questo motivo voglio ringraziate di cuore Confapindustria Piacenza, tutti i soci e il presidente Camisa”.

CATEGORIE: Economia e Politica Piacenza

NOTIZIE CORRELATE