Strumento per soccorrere i feriti

La squadra del Baraccaluga dona un “estricatore” all’ospedale di Fiorenzuola

29 ottobre 2018

Sui campetti di calcio a cinque è abituata a lottare, ma il gol più importante lo ha segnato al di fuori dal terreno di gioco: il Baraccaluga, squadra di calcio a cinque che milita nel campionato di serie C1 regionale, ha infatti donato un estricatore (prezioso strumento per le emergenze) al Pronto soccorso dell’ospedale di Fiorenzuola.

Si tratta di un dispositivo utilizzato per estrarre da un veicolo una persona con trauma: dopo l’applicazione del collare cervicale, serve a mantenere l’immobilizzazione spinale e ridurre i rischi di danni per il paziente. L’estricatore donato dalla squadra di Fiorenzuola è stato realizzato in particolare per affrontare le difficoltà in ambienti ristretti, tutelando la colonna vertebrale di chi viene soccorso. Permette di lavorare anche su persone che hanno particolari esigenze, come i pazienti obesi (bariatrici) e le donne in gravidanza.

Il Baraccaluga, che conta anche una squadra allievi e una partnership con l’US Fiorenzuola, ogni anno organizza una festa sociale di autofinanziamento. Con il ricavato di questo evento sostiene anche progetti di solidarietà. Un grande gesto da parte della squadra e del suo presidente Danilo Prencipe,  che hanno dimostrato grande sensibilità verso i professionisti del soccorso della Valdarda e di tutto il distretto di Levante.

© Copyright 2018 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Sport Val D'Arda

NOTIZIE CORRELATE