Piacenza

La pioggia rovina la Notte blu. Ma per i coraggiosi la festa va avanti al coperto

23 maggio 2015

 La pioggia rovina la Notte Blu. Le manifestazioni programmate all’aperto in centro storico sono state in gran parte cancellate, i tavoli e gli stand della birra coperti da teli di cellophane. Qualche gruppo musicale ha suonato coraggiosamente riparato dai portici. I bar e i locali pieni di gente come ogni sabato sera e alcune gallerie d’arte visitate da curiosi hanno salvato in qualche modo la manifestazione.

STASERA PIACENZA SI ILLUMINA DI BLU – Piacenza stasera si accende di blu dalle 19 fino a mezzanotte. Torna infatti per la sesta volta la Notte Blu, una lunga notte in cui tutti potranno vivere appieno la città grazie all’apertura serale di musei, gallerie d’arte, antiquari, librerie e alla grandissima proposta di eventi culturali, artistici, musicali oltre a cene, aperitivi e dj set declinati sul tema del blu. La musica dagli anni ’30 in poi, sarà la grande regina di questa edizione 2015 organizzata da Unione Commercianti Piacenza- Confcommercio.

I commercianti, per l’occasione, distribuiranno degli speciali “coupon arte” per entrare a prezzo ridotto ai Musei Civici di Palazzo Farnese, alla Galleria Ricci Oddi e alla Galleria Alberoni.

Le limitazioni al traffico

© Copyright 2018 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Cultura e Spettacoli Piacenza

NOTIZIE CORRELATE