Piacenza

Comune: approvato il piano triennale di contrasto all’evasione fiscale

15 novembre 2016

Comune di Piacenza

Contenere il più possibile l’evasione fiscale e recuperare risorse. Anche allo scopo di alleggerire il carico tributario sui piacentini. Con queste finalità l’amministrazione comunale ha licenziato questo pomeriggio, martedì 15 novembre, il piano triennale di contrasto all’evasione e all’elusione fiscale per il triennio 2016-2018. Un piano che mette a punto una strategia di azione che si concretizza nel cercare di rendere più efficace l’azione di recupero dei tributi non versati sul fronte di Ici, Imu, Tasi e sulla Tari, la tassa rifiuti: il Comune conta di farlo attraverso un aggiornamento puntuale delle banche dati, con un controllo del patrimonio immobiliare delle utenze domestiche e non domestiche, con la collaborazione sempre più stretta con gli altri istituti deputati alla riscossione (ad esempio l’Agenzia delle Entrate) e con una azione di semplificazione delle procedure che facilitano il pagamento del contribuente.

Dal recupero Palazzo Mercanti conta di riuscire a far pagare meno tasse ai contribuenti piacentini.

© Copyright 2018 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE