Sperimentazione al via

Sicurezza in ospedale: gli assistenti non sanitari saranno registrati

24 aprile 2017

Un nuovo sistema permette la registrazione delle persone che effettuano assistenza non sanitaria al letto del paziente. Lo annuncia l’Azienda Usl di Piacenza, che da tempo, in base al riconoscimento di condizioni di qualità del servizio offerto, ha autorizzato la presenza accanto al malato di personale di società o ditte specializzate per offrire un servizio di supporto in tutte le situazioni in cui non è possibile farsi assistere da un familiare o altra persona di sua fiducia.
Ora l’Azienda sanitaria ha predisposto anche una procedura informatizzata che permette di identificare ogni assistente scelto dal paziente o dalla sua famiglia. Nei prossimi giorni verrà avviata una fase di sperimentazione all’interno del reparto di Ortopedia e Traumatologia di Piacenza.
La sperimentazione durerà fino al 15 settembre e, se i risultati saranno positivi, il metodo potrà essere esteso a tutti i reparti di degenza delle strutture ospedaliere piacentine.

© Copyright 2018 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE