Indagini in corso

Domiciliari a don Angelo Bertolotti. L’accusa: “Umiliazioni fisiche e morali”

14 novembre 2017

Sono stati concessi gli arresti domiciliari a don Angelo Bertolotti, il sacerdote 60enne fondatore del centro Manfredini, condotto alle Novate nei giorni scorsi con l’accusa di maltrattamenti ai danni degli ospiti della struttura, che sono persone adulte orfane e portatrici di handicap.

Questa mattina la Procura di Piacenza ha tenuto una conferenza stampa nella quale ha parlato per la prima volta delle indagini in corso. Stando a quanto raccolto dalla squadra mobile le immagini immortalerebbero inequivocabili maltrattamenti ripetuti nei confronti degli ospiti della struttura, “umiliazioni fisiche e morali” ha detto il sostituto procuratore Emilio Pisante.

Alla conferenza stampa era presente anche il Procuratore capo Salvatore Cappelleri che si è detto preoccupato di questi episodi che coinvolgono persone che hanno i l compito di educare.

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE