Al Quirinale

Il presidente Sergio Mattarella ha consegnato la stella al merito del lavoro alla memoria di Luigi Albertelli

1 maggio 2018

20180501-121959.jpg

È stato il presidente della Repubblica in persona, Sergio Mattarella, a consegnare oggi, primo maggio, a Luigi Albertelli (morto nella tragica alluvione del settembre 2015, quando la sua auto fu inghiottita dalla strada squarciata dalla furia del Nure) la “Stella al merito del lavoro alla memoria”, dedicata ai lavoratori scomparsi a seguito di eventi di eccezionale gravità.

Il riconoscimento è stato consegnato ai suoi familiari in una cerimonia – trasmessa in diretta dai canali Rai – che si è tenuta nel salone dei Corazzieri del Quirinale nel corso della annuale festa del Lavoro.
Con Aldo Albertelli, fratello di Luigi, sono a Roma il cugino Pierluigi Cespiati, il sindaco di Pontedellolio, Sergio Copelli, e Roberto Girasoli dei Maestri del Lavoro.

“Siamo contenti che venga ricordato nostro fratello – commenta Aldo a nome dei fratelli Giuseppe e Giovanni e della mamma Nerina -, anche se lui purtroppo non c’è più”.

Aldo Albertelli ha consegnato alla segreteria del Quirinale tutte le pagine del quotidiano Libertà che raccontano della tragedia del fratello, “sperando che il presidente della Repubblica possa interessarsi dei problemi che stiamo vivendo con la decisione dell’archiviazione”.

20180501-094046.jpg

CATEGORIE: Cronaca Val Nure

NOTIZIE CORRELATE