Dai carabinieri

Ritrovate dopo una decina d’anni due preziose statue trafugate ad Alseno

14 novembre 2018

Due statue preziose trafugate una decina di anni fa da ladri d’arte da una chiesa nella zona di Alseno sono state ritrovate dai carabinieri del Nucleo tutela patrimonio culturale.

All’epoca si erano occupati delle indagini i carabinieri di Fiorenzuola. Le due statue, che erano state sottratte dalla chiesa forse assieme ad altri oggetti sacri, sono state recentemente ritrovate dai carabinieri del Tpc, che ha il comando a palazzo Pitti a Firenze, i quali non hanno rilasciato nessuna dichiarazione.
Per il momento quindi non è stato possibile sapere con certezza dove siano state rubate le due statue e che cosa raffigurino. Di certo è che nei prossimi giorni i carabinieri di Firenze arriveranno ad Alseno per restituire le statue ai legittimi proprietari.

Da indiscrezioni è stato possibile sapere anche che si tratta di sculture lavorate in argento e molto preziose, vecchie di circa tre secoli, difficilmente collocabili e probabilmente di valore ingente.  All’epoca in cui fu commesso il furto furono prese di mira varie chiese, sia nella zona di Alseno che di Vigoleno e nelle mani dei ladri – probabilmente una banda di professionisti specializzati in furti su commissione di arredi sacri e antiquariato – finirono diversi arredi sacri e anche una scultura del bambino Gesù.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Val D'Arda

NOTIZIE CORRELATE