Incide il "bonus per la castellanità”

Edilizia popolare, nuove regole a Castel San Giovanni: più italiani che stranieri in graduatoria

19 dicembre 2018

Le nuove regole per l’accesso agli alloggi di edilizia popolare fanno sentire i loro effetti. A Castel San Giovanni dopo l’introduzione del nuovo regolamento che attribuisce maggiori punteggi a chi da più anni risiede in città, i rapporti si sono invertiti.

Sono 58 le domande ammesse in graduatoria per l’assegnazione dei soli 15 alloggi popolari attualmente disponibili (su un totale di 117 alloggi di edilizia residenziale pubblica). Tra le prime 15 domande in lista di attesa 9 sono state presentate da italiani e le altre 6 da famiglie straniere. Delle 9 richieste che figurano tra le prime in graduatoria ben 8 sono di famiglie italiane che hanno beneficiato del “bonus per la castellanità”. Si tratta cioè di quei 10 punti aggiuntivi che vengono riconosciuti a chi dimostra di avere parenti (genitori, nonni) che da anni risiedono su suolo castellano.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Val Tidone

NOTIZIE CORRELATE