Regione Emilia Romagna

Nessuno slittamento: le lezioni partiranno per tutti il 17 settembre 2018

6 novembre 2017

L’anno scolastico 2018-2019 inizierà il 17 settembre del prossimo anno.
La giunta regionale guidata dal presidente Stefano Bonaccini, nella seduta di oggi 6 novembre, ha infatti deciso confermare la validità della delibera del 2012 che prevede “l’apertura dell’anno scolastico in Emilia Romagna il 15 settembre, stabilendo, nel caso tale data venga a cadere su un sabato o una domenica, l’apertura il lunedì successivo”. E visto che nel 2018 la data coinciderà con un sabato, l’apertura delle lezioni slitterà al 17.

“La decisione – spiega la Regione – segue il confronto con il mondo della scuola avvenuto su questo tema lo scorso 31 ottobre nella Conferenza regionale del sistema formativo, co-presieduta dalla Regione e dall’Ufficio scolastico regionale, nella quale siedono le componenti del sistema scolastico, e che l’assessore regionale alla Scuola, Patrizio Bianchi, ha allargato anche al Comitato di coordinamento istituzionale, l’organismo sede di collaborazione istituzionale fra Regione, Comuni e Province”.

Proprio stamattina lo stesso Bianchi aveva ricevuto le firme (5.800) del comitato “Scuola e Costituzione” contro l’ipotesi di spostare l’inizio della scuola per favorire la stagione turistica regionale.

“Fin dall’inizio abbiamo detto che avremmo deciso insieme al mondo della scuola – afferma l’assessore – e così abbiamo fatto, accogliendo una richiesta, quella di confermare la delibera attualmente in vigore, che ci è arrivata in maniera unanime dalla Conferenza regionale del sistema formativo. Abbiamo deciso di avviare già prima di Natale un confronto sul tema più ampio dei tempi della scuola, con loro e, ancora una volta, con tutte le componenti del mondo scolastico”.

CATEGORIE: Economia e Politica Provincia

NOTIZIE CORRELATE