Dal pomeriggio

Trasporto locale, lunedì sciopero autobus. Seta: “Azione ingiustificata”

13 ottobre 2017

E’ confermato per lunedì 16 ottobre lo sciopero di 24 ore da parte del personale Seta, proclamato dalle organizzazioni sindacali  Filt, Cgil, Fit, Cisl, Uil Trasporti, Faisa, Cisal e Ugl trasporti. La conferma è arrivata questa mattina, venerdì 13 ottobre. Potrebbe quindi essere pregiudicata la regolarità del servizio nel bacino provinciale di Piacenza. I lavoratori si ritroveranno in Piazza Cavalli per un presidio sotto la sede del Comune di Piacenza dalle 09.30 alle 12.30.

Il servizio urbano sarà garantito dalle 07.00 alle 10.00 e dalle 12.00 alle 15.00, mentre potrebbero avvenire astensioni dal lavoro nelle altre fasce orarie. Non subiranno variazioni le corse in partenza dal capolinea dalle 06.45 fino alle 09.45 e dalle 11.46 (ripresa del servizio) alle ore 14.45.

Per quanto riguarda invece l’extraurbano, Seta ha comunicato che il servizio sarà garantito dalle 08.30 e dalle ore 12.00 alle 15.00. Non subiranno infine variazioni le corse in partenza dal capolinea fino alle 08.00 e dalle 11.31 fino alle 14.30.

Il servizio riprenderà regolarmente dopo il termine delle eventuali astensioni dal lavoro.

“Si tratta di una azione ingiustificata e sproporzionata rispetto alle problematiche oggetto del confronto – si legge nella nota stampa della direzione aziendale di Seta sullo sciopero indetto per lunedì 16 ottobre -, che produrrà disagi ai cittadini e penalizzerà i lavoratori, inutilmente. L’esasperazione dei toni e gli attacchi personali da parte di rappresentanti sindacali – prosegue la nota – servono solo a offuscare la genericità della piattaforma e a nascondere la concretezza delle proposte avanzate dall’azienda, nonché dell’impegno svolto dal C.d.A. per rafforzarla, migliorando il servizio”.

NOTA STAMPA SETA

 

CATEGORIE: Uncategorized

NOTIZIE CORRELATE

×

Newsletter di Liberta.it

E' disponibile la newsletter di Libertà!

Per voi la possibilità di ricevere i nostri contenuti del giorno direttamente nella vostra casella e-mail.

Iscrivetevi subito! Non sono interessato, non mostrare più l'avviso