Piacenza

Copra Elior, che vittoria. A Modena arriva il primo successo esterno senza Zlatanov

3 novembre 2013

20131103-201646.jpg

Arriva anche il primo successo esterno, al tie break, dopo una vera e propria battaglia al Pala Panini. Una vittoria di carattere, di valore notevole ben oltre i due punti conquistati in classifica. Soprattutto perchè il successo giunge al termine di una maratona sfiancante, dopo una settimana pesante costellata dalla sconfitta Champions e i problemi di Zlatanov, out per un infortunio al polso tutto da valutare.
Dopo un avvio incoraggiate e il primo set conquistato dagli uomini di Monti con relativa semplicità, ecco uscire Modena. Guidati da un pubblico caldissimo, almeno quanto il braccio del martello Bartman, gli uomini di Lorenzetti si ritrovano nel secondo set. Nel terzo Monti gioca le carte Le Roux e Tencati: il francese risponde bene, il piacentino fatica ad entrare in partita e Modena firma il sorpasso. Il quarto set è emozione pura: Simon torna a martellare e i suoi primi tempi si rivelano decisivi per l’incredibile 32-30 finale, con tre palle match annullate da parte dei vice campioni d’Italia.
Nel tie break conclusivo, la serie vincente al servizio di Fei è decisiva e spedisce Copra Elior verso una vittoria fondamentale.
CASA MODENA – COPRA ELIOR 2-3
(17-25; 25-21; 25-23; 30-32; 12-15
)

Aggiornamento quarto set – Modena-Copra Elior 2-2 (17-25; 25-21;25-23;30-32)
È un incredibile 32-30 in favore di Copra Elior a portare il match al tie break. Tante emozioni, ma anche tanti errori da una parte e dall’altra. Chiude Simon alla sua maniera, con un primo tempo di potenza inaudita.

Aggiornamento terzo set – Modena-Copra Elior 2-1 (17-25; 25-21;25-23)
Modena mette la quarta a metà frazione quando Papi si prende un muro micidiale da Bartman. Non funziona qualcosa nemmeno tra i centrali di Copra e Modena ne approfitta. Kaliberda però, trova due buoni attacchi e riporta sotto i suoi: 18-17 in favore di Modena. I gialloblu però si riportano avanti grazie all’ace piuttosto fortunoso di Thomas Beretta (20-17).
Copra Elior non si arrende e si guadagna un finale al fotofinish. Modena piazza l’allungo decisivo: Simon annulla il primo set point, non il secondo con il cubano che mura out. Si chiude 25-23

Aggiornamento secondo set – Modena-Copra Elior 1-1 (17-25; 25-21)
Modena torna in partita: con un secondo set in costante vantaggio, i ragazzi di Lorenzetti approfittano del calo a muro e al servizio di Fei e compagni. La frazione si chiude sul 25-21.

Notizia delle 18 – Aggiornamento primo set – Modena-Copra Elior 0-1 (17-25)
Copra Elior, grande partenza a Modena nonostante l’assenza di Zlatanov: 0-1
Il Copra Elior è in campo e ha iniziato la gara con Modena con il turbo innestato. Nonostante l’assenza di Zlatanov (sospetta frattura ad un polso), i biancorossi si stanno dimostrando in grande condizione: grande serie di Vettori al servizio che porta i vice campioni d’Italia sul 10-18 nel primo set.
La squadra di Lorenzetti fatica in ricezione e anche in attacco si rivela piuttosto imprecisa. Gli uomini di Monti incrementano il vantaggio e dopo un video check chiesto da Monti si arriva al 13-22. Devastante Vettori che sta fornendo una prova sontuosa: suo il punto del 14-23. De Cecco gestisce bene i suoi attaccanti, con Kaliberda che assicura ai suoi ben otto palle set. Un errore al servizio dei padroni di casa consegna il set a Simon e compagni: finisce 17-25.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Foto Gallery Piacenza Sport Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE