Piacenza

Prima da urlo al Garilli: il Pro di Matteassi annienta il Forlì

7 settembre 2014

20140907-185139.jpg

Sei punti conquistati, penalizzazione ridotta a -2 in due sole gare durante le quali il Pro ha messo a segno quattro gol mantenendo la porta inviolata: sono i numeri super della squadra di Franzini che regola al Garilli il malcapitato Forlì con un perentorio 3-0. I colpi di testa nel primo tempo di Bini e Canoni, la stratosferica rete di Schiavini nella ripresa, regalano ai piacentini un successo meritato all’interno del quale è la stella di capitan Matteassi a brillare per tutto il corso di 90 minuti condotti da protagonista assoluto sulla destra. Un avvio di campionato eccezionale per il Pro Piacenza che sabato prossimo sarà di scena a Pistoia “dall’alto” di un inatteso -2.

Raggiante, al termine del match, mister Franzini che ha elogiato i suoi uomini, “soprattutto per la forte personalità mostrata nel corso dei 90′”. L’allenatore ha speso parole al miele anche per alcuni singoli: Matteassi, Schiavini ma anche Torri che, secondo il tecnico di Vernasca “ha lavorato per la squadra anche se non è arrivato il gol tanto atteso”. Franzini ha però analizzato anche gli aspetti che non lo hanno soddisfatto appieno, come l’eccessivo abbassamento della linea arretrata nella fase centrale della gara. Per concludere l’allenatore dei rossoneri ha commentato così questo incredibile inizio di torneo: “Non mi aspettavo affatto un avvio di campionato così travolgente”.
I complimenti al Pro sono arrivati anche dalla sponda romagnola, con mister Roberto Rossi che ha aggiunto: “Quella del Pro potrebbe essere una cavalcata. Le penalizzazioni spesso servono a compattare il gruppo”.

Notizia delle 15.55
È un eurogol di Schiavini a porre la parola fine alla contesa quando il cronometro segna 20 minuti dall’inizio della ripresa: il centrocampista, tra i migliori in campo, appena entrato in area sul versante mancino, esplode un destro micidiale che si insacca all’incrocio dei pali alla destra di Scotti. Gol da cineteca e 3-0 per i ragazzi di Franzini che poco prima avevano sfiorato il gol con un gran colpo di testa di Torri.

Notizia delle 15.20
Un buon Pro Piacenza chiude il primo tempo in vantaggio di due gol: i colpi di testa di Bini e Porcino decidono fino a questo punto la sfida del Garilli dove il vero protagonista è, ancora una volta, capitan Matteassi. Buona partita anche per il pacchetto arretrato di Franzini che ha rischiato una sola volta a metà frazione quando un’avventata uscita di Iali ha costretto Castellana agli straordinari: prodigioso il suo salvataggio sulla linea di porta.

Notizia delle 14.50
Al Garilli è Matteassi-show: il sette rossonero costruisce un’altra azione fantastica a destra e il suo cross trova pronto sul secondo palo Caboni che, di testa, griffa la rete del raddoppio. All’11’ il Pro si trova in vantaggio per 2-0.

Notizia delle 14.40
Avvio sprint del Pro Piacenza che al 3′ è già in vantaggio sul Forlì: ci pensa Bini ad inzuccare alla perfezione un corner calciato da sinistra da Silva. Un calcio d’angolo scaturito da una fantastica azione corale che Omar Torri non concretizza per un soffio. Grande partenza dei rossoneri.

Notizia delle 14.30
Il Pro Piacenza ci riprova: al Garilli è il Forlì l’avversario di giornata per i rossoneri reduci dal brillante successo di Grosseto. Mister Franzini recupera anche gli ultimi infortunati, compreso Marmiroli fermo da diverse settimane, e punta nuovamente su Omar Torri come terminale offensivo al centro dell’attacco. Queste le formazioni in campo:

PRO PIACENZA: Iali; Castellana, Silva, Bini, Sane; Schiavini, Aliboni, Porcino; Matteassi, Torri, Caboni. All. Franzini (Donnarumma, Ignico, Rieti, Ravasi, Pasaro, Mazzocchi, Speziale).
FORLÌ: Scotti, Fantini, Guidi, Arrigoni, Drudi, Turi, Catacchini, Cejas, Docente, Pettarin, Forte. All. Rossi (Casadei, Arrigoni, Reato, Fantoni, Casini, Djuric, Castellani)
Arbitro: Maggioni di Lecco

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Foto Gallery Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE