Provincia

Calcio dilettanti: il Carpaneto rallenta nella incredibile notte di Luzzara

8 ottobre 2015

DSC_0064 (6)

Una serata che ricorderanno a lungo in casa Vigor Carpaneto. O per meglio dire, un mercoledì da lasciarsi alle spalle in fretta. Nel turno infrasettimanale valevole per la settima giornata del campionato di Eccellenza, i ragazzi di Mino Lucci pareggiano per 1-1 con il Luzzara dopo mille disavventure.
A cominciare dal viaggio per arrivare al campo da gioco reggiano: i biancoazzurri, rimasti intrappolati nel traffico impazzito causato dal grave incidente in A1 di ieri, giungono a destinazione in ritardo e il calcio d’inizio slitta di un quarto d’ora. Sul campo però, tutto sembra procedere al meglio. Nel finale di primo tempo Compiani realizza l’eurogol che vale il vantaggio, dopodichè Bertelli manda al macero un’occasione da zero metri che avrebbe significato raddoppio immediato. Nella ripresa il Carpaneto controlla senza patemi ma centra un clamoroso palo, ancora con Bertelli: segnali inequivocabili di come la dea bendata abbia voltato definitivamente le spalle ai piacentini. Prima Compiani è protagonista di un pauroso episodio che lo vede perdere i sensi dopo un brutto colpo al volto: Piccolo, dalla panchina, si affanna per richiamare l’attenzione di arbitro e assistenti conscio della gravità dell’infortunio, ma le sue urla sono scambiate per proteste ed è espulso. Mentre l’ambulanza arriva finalmente al “Compagnoni”, ecco il black-out elettrico. Difficoltà notevoli anche per gli operatori di soccorso, fino a che il ragazzo finalmente si riprende dopo i minuti di fortissimo spavento. Non è finita: al temine della gara mancano soltanto tre minuti più recupero, mentre la corrente elettrica ancora non torna. Sono le 23 passate e il direttore di gara sceglie di attendere ancora: trascorrono più di venti minuti fino a che, improvvisamente, i riflettori dello stadio tornano ad illuminare il palcoscenico per le ultime battute della sfida. La giornata nera del Vigor Carpaneto si conclude come peggio non potrebbe: i reggiani, al secondo minuto di recupero, conquistano un calcio di rigore, trasformato da Tagliafierro che fa 1-1. Il Castelvetro e il Colorno vincono e così, il mercoledì nero vale il sorpasso in graduatoria: il Carpaneto di Lucci è terzo, sul pullman durante il viaggio di ritorno a Piacenza, intorno alle 2 di notte, c’è poca voglia di parlare. Solo la jella poteva fermare l’incredibile striscia di vittorie biancoazzurre, stoppate a quota cinque.

I RISULTATI DI IERI
BAGNOLESE-FIDENZA 0-0
COLORNO-FORMIGINE 1-0 (93’Montali)
SALSOMAGGIORE-BRESCELLO 1-1 (Zuelli (S), Pellacini (B))
ROLO-CITTADELLA 1-0 (Pedrazzoli)
CASALGRANDESE-PALLAVICINO 2-0 (34′ Mirra (C), 45′ Vacondio (C))
LUZZARA-VIGOR CARPANETO 1-1 (Compiani (V), 92′ Tagliafierro (Rig.) (L))
FIDENTINA-SANMICHELESE 2-0 (Pasaro (F), Pasaro (F))
CASTELVETRO-FIORANO 3-0 (Napoli (C), Napoli (C), Cozzolino S. (C))
FOLGORE RUBIERA-SAN FELICE 2-1 (15′ Greco (F), 60′ Pecorari (S), 82′ Tognetti (F))

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Foto Gallery Provincia Sport Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE