Piacenza

Aumentano i piacentini over 85 anni. Nel 2035 quarantenni in calo del 26%

11 ottobre 2016

circolo per anziani Il Tulipano-1000

I piacentini invecchiano, ma non è un aspetto negativo, anzi. Aumentano le aspettative di vita e cresce il numero di anziani.

Lo dicono le statistiche, fornite da Istat ed elaborate dalla Provincia di Piacenza, secondo le quali al 1° gennaio 2016 erano residenti sul nostro territorio 12.215 persone dagli 85 anni in su, contro i quasi 11mila del 2012, con una incidenza pari al 4,26% della popolazione totale superiore sia al dato regionale (3,94%) che nazionale (3,29%).

La parte del leone, il 70%, la fanno le circa 8.500 donne, mentre il restante 30% è rappresentato da quasi 3.700 uomini.

La fascia di età più numerosa è ovviamente quella iniziale, dagli 85 agli 89 anni, che rappresenta il 60% delle donne e il 70% degli uomini, i 90-94enni sono invece rispettivamente il 32 e 25 per cento, e gli over 95 l’8 e 5 per cento.

Le zone a maggior concentrazione di anziani sono quelle montane: Zerba sopra a tutte con quasi il 17% di popolazione over 85, seguita da Ottone, Farini, Coli, Cerignale, Ferriere, Morfasso, Pecorara e Cortebrugnatella, comprese in un range di valori che va dal 10 al 14%.
Ben più “giovane” Piacenza, con il 4,25%. Ultima in classifica Gossolengo, con solo il 2,36% di super-anziani.

Numeri destinati comunque a crescere. Una proiezione al 2035 elaborata dalla Provincia su dati della Regione Emilia Romagna stima un aumento del 40% della popolazione sopra i 60 anni, nonostante un calo generale dei piacentini dell’1,3%. A diminuire drasticamente, secondo la previsione, sarà la fascia dai 40 ai 49 anni, che scenderà del 26% passando da 467oo a 34.500 unità.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cultura e Spettacoli Foto Gallery Piacenza Provincia Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE