Piacenza

Sanatoria clandestini, da Piacenza poche domande e solo da badanti

26 settembre 2012

Sanatoria per i lavoratori stranieri clandestini, sono 164 le domande inviate al ministero dai patronati piacentini. Di queste, 157 sono per il lavoro domestico, ossia per la regolarizzazione delle badanti, e solo 7 per i lavoratori subordinati, in particolare operai.

Numeri che testimoniano chiaramente la difficoltà di rispettare tutti i rigidi paletti imposti dalla normativa, in particolare l’obbligo di dimostrare la presenza ininterrotta in Italia dal 31 dicembre 2011 fornita da un organismo pubblico. Un flop annunciato dai sindacati, che sono costretti a rimandare a casa l’80 per cento delle persone che le contattano per la mancanza dei requisiti richiesti.
Il dato è aggiornato ogni sera alle 19 sul sito del ministero dell’interno, l’ultima rilevazione vede Piacenza al 32esimo posto in Italia. Prima Milano con oltre 4mila moduli, seguita da Roma e Napoli con più di tremila.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Economia e Politica Piacenza Provincia

NOTIZIE CORRELATE