Piacenza

Rifiuti, nel 2012 niente aumenti in bolletta. Quasi pronto il progetto per gli sconti

23 ottobre 2012

Rifiuti in una via di Piacenza

Tariffa rifiuti, nessun aumento per il 2012. E si ragiona sulla possibilità di partire con il progetto che porterebbe sconti in bolletta a chi più differenzia e conferisce ai centri di raccolta.
Ne ha discusso la giunta comunale nella seduta odierna.
Innanzitutto, raccogliendo le indicazioni in arrivo dalla Atersir (la ex Ato, che riunisce tutti i sindaci del territorio), Palazzo Mercanti ha deciso di mantenere invariate le tariffe 2011 anche per l’anno in corso. L’assessore Pierangelo Romersi ha chiarito che “per il 2013 occorrerà invece attendere le indicazioni del governo in merito al nuovo sistema tariffario che entrerà in vigore dal primo gennaio prossimo”.
Ma per i piacentini più attenti potrebbero arrivare buone notizie: dovrebbe infatti decollare il progetto che prevede sconti in bolletta per coloro che utilizzano correttamente i centri di raccolta, conferendo rifiuti di vario tipo. Ogni famiglia sarà dotata di una tessera magnetica sui cui saranno accumulati “punti” che permetteranno di ottenere risparmi.
Restando in tema di ambiente, la giunta ha concesso l’utilizzo di un’area comunale al Polo logistico alla ditta Mcm Ecosistemi, che ha avviato un grande progetto per rigenerare l’ex discarica di Borgotrebbia. Il terreno che sarà prelevato verrà lavorato e fatto “rinascere” a Le Mose, per poi essere riportato nell’area vicino al fiume. Al Comune, canone di 40mila euro l’anno.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Economia e Politica Piacenza

NOTIZIE CORRELATE