Piacenza

Primarie, il confronto su Telelibertà

22 novembre 2012

Gli ospiti del confronto su Telelibertà

È andato in onda su Telelibertà il confronto tra i cinque sostenitori dei candidati alle primarie del centrosinistra.

Il resoconto.

LAVORO:
Schiaffonati: precarietà e diritti contro la riforma Fornero.
Reggi: ripartire dalle piccole opere, rivedere il patto di stabilità, creare posti nella formazione e nell’educazione.
Antelmi: Condividiamo impostazione della legge Fornero, il mercato non deve essere rigido deve consentire flessibilità in entrata
Cacciatore: accordi a livello europeo, per creare lavoro usare la leva fiscale spostando tassazione da imprese a rendite fondiarie
Bulla: È venuto a scadere la dignità del lavoro, bisogna ripartire da qui. Il lavoro va creato ex novo non separando l’imprenditore dal lavoratore.

TASSE:
Reggi per Renzi: ribaltamento del rapporto tra Stato e cittadino, lo Stato, incrociando le banche dati deve presentare ai cittadini la dichiarazione dei redditi. Fondi recuperati servono per abbassare le tasse a chi le paga.
Antelmi per Tabacci: aumentare la possibilità di dedurre dalla dichiarazione le spese perché ci sia interesse ad avere scontrini e fatture.
Cacciatore per Bersani: Non si faranno più condoni fiscali. Bisogna intervenire sulla tracciabilità dei movimenti.
Bulla per Puppato: attivare sistemi tecnologici e informatici che traccino tutti i capitali che girano.
Schiaffonati per Vendola: lo Stato deve inviare a casa del contribuente la dichiarazione dei redditi. Patrimoniale e revisione curva delle aliquote a favore dei meno abbienti.

GIOVANI:
Antelmi per Tabacci: potenziare investimenti sulla scuola pubblica, anche per la formazione al lavoro. Ampliare la base produttiva che si è ristretta.
Cacciatore per Bersani: Piano straordinario per ridurre la dispersione tema scolastica. Rivedere gli strumenti che hanno portato precarietà. La base produttiva va allargata.
Bulla per Puppato: bamboccioni non sono i giovani ma i genitori. I ragazzi a 22/23 anni devono entrare nel mondo del lavoro.
Schiaffonati per Vendola: lavoro, diritti e conoscenza sono i tre temi cardine. Ridurre i tipi di contratto di assunzione dei giovani. Investire sul sistema scuola.
Reggi per Renzi: Sgravio fiscale a chi assume a tempo indeterminato o trasforma contratti precari. Investire in innovazione, sperimentare nuove imprese, garantire il lavoro al giovane per “quel” che conosce e non per “chi” conosce.

AMBIENTE
Cacciatore per Bersani: reati ambientali devono essere perseguiti con più severità. Puntare sulla green economy. Non demonizzare gli inceneritori.
Bulla per Puppato: il concetto di ambiente deve entrare in tutte le problematiche che trattiamo quotidianamente. Nucleare disocorso chiuso, rifiuti, puntare sulla differenziata.
Schiaffonati per Vendola: aree protette e attività industriali devono essere regolamentate. Imporre piani di manutenzione costante
Reggi per Renzi: estendere la città intelligente, innovazione e tecnologia per ridurre i consumi. Combattere abusivismo per difendere il suolo, basta estendere superficie edilizia, puntare su rigenerazione urbana.
Antelmi per Tabacci: spingere su raccolta differenziata, riciclare il più possibile, modalità per incentivare il riciclo, puntare su fonti alternative.

COSTI DELLA POLITICA
Bulla per Puppato: Adeguare stipendi e numero parlamentari, revisione delle Camere, riduzione delle Regioni ma la politica non può non avere un costo sennò non sarebbe democrazia.
Schiaffonati per Vendola: tetto inderogabile per le spede delle campagne elettorali, pubblicati i bilanci, rimborsi vengano vincolati a spese elettorali. Stop a vitalizi per chi cessa attività politica.
Reggi per Renzi: Ci differenziamo da tutti gli altri perché vogliamo l’abolizione del finanziamento pubblico ai partiti.
Rinunciamo a doppia e tripla pensione, dimezzamento dei parlamentari.
Antelmi per Tabacci: spese per gruppi consiliari vanno ridotte, stabilire cifra massima, accorpare piccole Regioni, abolire tutte le province.
Cacciatore per Bersani: riduzione del finanziamento ai partiti, eliminazione di rimborsi a partiti che non esistono più, bilanci certificati.

APPELLI AL VOTO
Reggi per Renzi: è l’unico in grado di coinvolgere tutti i cittadini in un impegno collettivo che non delega solo un uomo al comando ma coinvolge tutta la cittadinanza. E’l’unico in grado di scaldare i cuori e rappresenta il vero cambiamento.
Schiaffonati per Vendola: votare Vendola per ompere con il liberismo, portare al centro lavoro e diritti e perché precarietà legge Bossi Fini e legge 40 diventino un triste ricordo.
Bulla per Puppato: innanzitutto il primo invito è andare a votare per favorire la partecipazione che fa crescere il Paese, la Puppato, che si è contraddistinta nel Nord Est, punta proprio sulla partecipazione.
Antelmi per Tabacci: non vogliamo più uomini soli al comando ma una coalizione che si muove nell’interesse del Paese. Tante intelligenze per servire il paese nella loro diversità.
Cacciatore per Bersani: Bersani è credibile e affidabile e lo ha dimostrato, è uomo che unisce e sappiamo che c’è bisogno di unità per portare avanti questo Paese. Bersani inoltre, ha un programma completo.

 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Economia e Politica Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE