Il Pd apre il point sul Corso: “Non temiamo la rimonta. Non c’entriamo con Mps”

26 Gennaio 2013

Da sinistra, Marco Bergonzi, Giorgia Buscarini e Maurizio Migliavacca

Il Partito democratico ha inaugurato il punto elettorale in corso Vittorio Emanuele alla presenza di Maurizio Migliavacca, il piacentino segretario organizzativo nazionale e numero 2 alle liste del Senato in Emilia Romagna. Accanto a lui altri due candidati piacentini (Marco Bergonzi e Giorgia Buscarini), lo stato maggiore locale del Pd e numerosi simpatizzanti. “Ci confermiamo l’unico partito che sta tra la gente e coinvolge direttamente i cittadini – ha detto Migliavacca – siamo certi che gli elettori sapranno cogliere questa nostra qualità, una delle tante che ci distingue dagli altri. I quali, purtroppo, stanno cercando in tutti i modi di attaccarci, pur non avendone motivo. Mi riferisco al caso Mps, ad esempio: noi non c’entriamo nulla con la banca, anzi è stato il sindaco di Siena, nostro esponente, a far cacciare i vecchi vertici dell’istituto, oggi al centro del caso di cronaca. E’ invece Monti ad aver candidato un dirigente dell’istituto di credito”. Temete la rimonta di Berlusconi? “Rispettiamo tutti – ha risposto Migavacca – ma non temiamo nessuno: sicuramente non abbiamo la vittoria già in tasca, per questo ci attende un mese di grande impegno”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà