Privacy e informazione, esperti a confronto sulle linee di confine

09 Maggio 2013

Il seminario didattico dal titolo “La verità narrabile”, in scena a San Nicolò e organizzato dall’Ordine degli assistenti sociali dell’Emilia Romagna, si è posto un dilemma attualissimo in una società ormai dominata dai social networks e da un’ informazione sempre più presente ed influente : è possibile un dialogo tra il diritto alla privacy e diritto all’informazione? Con il contributo di esperti di diritti alla cittadinanza, di servizio sociale e di mezzi di comunicazione si sono esplorati quindi luci e ombre, vincoli ed opportunità di questo particolare aspetto dei rapporti tra deontologia professionale, mandato istituzionale e rapporti con i cittadini. Sono intervenuti, tra gli altri, l’assistente sociale Anna Fiorentini, la vicepresidente dell’Ordine dei giornalisti Emilia Romagna Carla Chiappini,  l’avvocatessa Cristina Begnalasta e l’ispettore capo della Questura di Piacenza Fausto Gaudenzi. Il direttore del TGL Nicoletta Bracchi ha coordinato la tavola rotonda.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà