Piacenza

Torna il mercato europeo. Sul Facsal i prodotti tipici del vecchio continente

12 settembre 2014

Mercato europeo (11)-800

Il taglio del nastro ufficiale è arrivato alle 11 ma già da un paio d’ore tanti piacentini avevano iniziato ad affollare il mercato europeo sul Pubblico passeggio.

I banchi sono 140 e come da tradizione si trova davvero di tutto: dai bulbi di tulipano olandesi alla birra belga, dall’asado argentino al crepes francesi, passando anche per i formaggi trentini e i prodotti umbri, toscani e siciliani. Immancabili, ovviamente, i prodotti piacentini, salumi su tutti.

“Siamo giunti alla decima edizione di una manifestazione che attira a Piacenza visitatori da tutte le province limitrofe – hanno spiegato gli organizzatori e le istituzioni -; il successo continua a crescere di anno in anno con nuovi espositori che arrivano”.

Tra le novita del 2014 il porceddu sardo e i dolci di Praga. Tutto molto apprezzato da curiosi e clienti.

Notizia delle 7
Ritorna da oggi sul Facsal, fino a domenica 14, il Mercato Europeo, la manifestazione organizzata dalla Fiva (Federazione Italiana Venditori Ambulanti) di Piacenza insieme a Confcommercio, con il patrocino del Comune di Piacenza e della Camera di Commercio di Piacenza, che offre ai piacentini l’occasione di fare un giro dell’Europa in tre giorni, attraverso sapori, odori e prodotti provenienti dalle bancarelle delle principali piazze del Vecchio Continente.

Durante l’evento, giunto alla decima edizione, sarà possibile vedere ed acquistare prodotti caratteristici di diverse nazioni, oltre ad assaggiare e scoprire sapori e ricette sconosciute.

Mercato europeo (18)-800

Mercato europeo (21)-800

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cultura e Spettacoli Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE