Piacenza

Buone feste da Liberta.it: gli appuntamenti dei giorni del Natale

25 dicembre 2015

Natale

La redazione di Liberta.it vi augura Buone Feste. Numerose sono le iniziative religiose e culturali in programma a Piacenza e provincia per le festività.

APPUNTAMENTI RELIGIOSI:

VENERDì 25, solennità di Natale, alle 11 in Cattedrale, il Vescovo mons. Ambrosio ha celebrato l’eucarestia del giorno: “Accogliamo il mistero di gioia e di luce del Santo Natale: Dio si rivela e si dona come Amore che si prende cura dell’uomo, fino a farsi carico del male, del peccato e della morte. Gesù, il Figlio del Padre, è “la Misericordia fatta carne”, come ama ripetere Papa Francesco”.
Alle 17.30 a Bobbio: San Colombano – Concattedrale processione e celebrazione eucaristica in occasione dell’apertura della Porta Santa e dell’Anno Giubilare.
SABATO 26 dicembre, alle 18.30 in Cattedrale, celebrazione eucaristica in ricordo del sacerdote alpino beato Secondo Pollo.
GIOVEDì 31 dicembre, ultimo giorno dell’anno, alle 18.30 in Cattedrale, celebrazione eucaristica e Te Deum di ringraziamento.
MERCOLEDì 6 gennaio, solennità dell’Epifania, mons. Ambrosio alle 18.30 in Cattedrale presiede l’eucaristia.

APPUNTAMENTI CULTURALI:

Le festività natalizie sono un’occasione d’oro per passare qualche ora alla scoperta delle rassegne d’arte. Tra le mostre cittadine da segnalare, per la qualità delle opere esposte, “Gianfranco Asveri. Lo sguardo nascosto” da Biffi Arte in via Chiapponi. Di intensa carica poetica la rassegna di opere di Werter Dallaglio da Spazio Rosso Tiziano in via Taverna. Nella sala mostre del Museo civico di storia naturale in via Scalabrini 107 la rassegna “Plantae” a cura di Ugo Locatelli è rivolta alla scoperta di alcune delle innumerevoli qualità del mondo vegetale, che possono risvegliare la sensazione di meraviglia.

Il Collegio Alberoni a San Lazzaro offre invece l’opportunità di visitare la mostra “Ecce Homo. Immagini da Antonello. Artisti contemporanei a confronto”. Il suggestivo percorso espositivo ha come punto di partenza il celebre dipinto del Cristo alla colonna di Antonello da Messina, reinterpretato attraverso 44 opere di importanti e affermati artisti contemporanei, piacentini, italiani e internazionali, ciascuno attraverso la cifra della propria sensibilità e del proprio linguaggio espressivo.

Da non perdere, infine, la mostra allestita alla Fondazione di Piacenza e Vigevano “Bot. I futurismi di un giocoliere” nella quale vengono presentate tutte le innumerevoli facce di questo artista eclettico e imprevedibile. Dalle aeropitture alla ferroplastica, dagli scorci urbani ai paesaggi padani alle 80 tavole della flora futurista.

Comune di Piacenza, tutte le iniziative

Provincia di Piacenza, programma appuntamenti

Il calendario completo:

 

20151225-152721.jpg

20151225-152746.jpg

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cultura e Spettacoli Piacenza Provincia

NOTIZIE CORRELATE