In tre anni 22.390 furti nel Piacentino, ok al piano anticorruzione

24 Febbraio 2016

20160223-220318.jpg

Ok dalla Provincia al nuovo Piano “anticorruzione”. Contiene le linee guida 2016-2018 per evitare le infiltrazioni criminali negli appalti e nella pubblica amministrazione. “Un importante contributo conoscitivo deriva dalla operazione “Aemilia” – si legge nel documento -.
Inoltre, nel dossier che supporta l’atto, sono raccolti altri dati: nel Piacentino in tre anni (2012-2014), guardando agli elementi numericamente più significativi, si sono verificati (denunciati) 54 omicidi colposi, tra stradali e sul lavoro; 877 lesioni dolose, a testimonianza di una cresciuta aggressività da parte della malavita; 80 violenze sessuali, che comprendono anche quelle su minori di 14 anni; 22.390 furti; 1.551 truffe e frodi informatiche; 28 casi di sfruttamento della prostituzione e pornografia minorile. L’iniziativa adottata dalla Provincia punta piuttosto a garantire trasparenza contro la “maladministration”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà