Bolletta salatissima, piacentino chiede aiuto. Federconsumatori: “Molte richieste”

04 Marzo 2016

contatori-800

Quasi 3.500 euro di consumi del gas, per una bolletta da oltre 7.600 euro. E’ quanto si è visto recapitare tutto in un colpo un piacentino che, comprensibilmente allarmato dall’importo, ha chiesto aiuto alla Federconsumatori. I consulenti legali della realtà che ha sede nella Camera del Lavoro in via XXIV Maggio stanno esaminando la sua pratica, per valutare la legittimità e chiedere almeno una rateizzazione alla società fornitrice: una prima analisi mostra che il consumo quantificato è alto a causa dei conguagli di quattro anni, a cui si aggiunge l’Iva, ricalcolata al 22% e pari ad oltre 3mila euro.
La Federconsumatori registra un vero e proprio boom di richieste d’aiuto sulle bollette, che sfiorano il 90% della sua attività, come spiega Maria Luisa Repetti: “La semplificazione delle fatture introdotta a gennaio ha messo in difficoltà molti utenti, che faticano a comprendere le singole voci di spesa”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà