Fatti di cronaca

Violenze sui deboli, Cgil: “Sì alle telecamere, nel rispetto di utenti e lavoro”

15 novembre 2017

“La qualità dei servizi, il controllo delle istituzioni e la collaborazione dei cittadini, quando si parla di assistenza e cura, devono essere posti con forza in cima alla priorità. Occorrono più controlli nelle strutture (anziani, disabili e bambini), anche attraverso l’installazione di telecamere nel rispetto di utenti e lavoratori, e occorre rimettere al centro la qualità dei servizi e del lavoro nei contesti di assistenza e cura”.

E’ in sintesi il contenuto di una nota diffusa mercoledì 15 novembre dalla segreteria provinciale del sindacato  pensionati Spi Cgil di Piacenza, in seguito ai fatti di cronaca degli ultimi giorni che  “stanno facendo emergere – prosegue il comunicato – intollerabili episodi di violenza nei confronti dei soggetti più esposti: bambini, diversamente abili e anziani”.

 

 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Economia e Politica Piacenza

NOTIZIE CORRELATE