A “Quarta dimensione” la congiura dei piacentini contro Pier Luigi Farnese

28 Marzo 2019

E’ dedicata alla Piacenza del ducato la quinta puntata di Quarta Dimensione, il nuovo format in onda ogni giovedì alle 20,30 su Telelibertà, diretto da Giuseppe Piva. Nel corso dell’episodio in questione, intitolato “Morte al tiranno”, condotto come di consueto dall’architetto Manrico Bissi dalla biblioteca monumentale del Collegio Alberoni, si parlerà dei ducati di Parma e Piacenza, unificati in un’unica corona sotto la dinastia farnesiana per volontà di Papa Paolo III Farnese nel 1545. Questa entità, costantemente esposta alle politiche espansionistiche della Spagna, aveva come prima capitale riconosciuta proprio la nostra città dove il primo sovrano, Pier Luigi Farnese, aveva posto il proprio quartier generale fino dall’investitura ricevuta dal padre. La sua fu una personalità certamente complessa: da una parte un tipico sovrano rinascimentale, colto, raffinato e valoroso ma dall’altra anche soggetto scapestrato, fuori controllo, venato da atteggiamenti spietati e prevaricatori nei confronti della nobiltà locale. Ospite della puntata è il dott. Stefano Pronti che ha sviscerato il tema della congiura scatenata nel 1547 contro il principe Pier Luigi, figlio di papa Paolo III Farnese.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà