All'insegna della qualità

Fiera da record, 11mila visitatori per il poker di eventi allestiti a Piacenza Expo

28 ottobre 2019

Miele e formaggi. Pasta emiliana e attrezzature per lo street food. Tecnologie forestali e decespugliatori. Il tutto sotto allo stesso tetto: quello di Piacenza Expo, dove 11mila visitatori hanno apprezzato questi abbinamenti apparentemente sconnessi fra loro. Ma dall’apicoltura ai prodotti caseari, dalla tradizione locale alla ristorazione itinerante, passando attraverso la buona gestione dell’ambiente, il passo è breve: e la meta imprescindibile è la qualità.

Gli stand dell’ente fiera di Le Mose, nella due-giorni del 26 e 27 ottobre, lo hanno dimostrato con un mix di assaggi, convegni e dimostrazioni pratiche. Piacenza Expo, infatti, ha ospitato un poker di eventi: Apimell (la mostra-mercato apistica a trecentosessanta gradi), Emilia.Eat (un’iniziativa dedicata alle produzioni agroalimentari emiliane), Forestalia (la quinta edizione del salone agroforestale) e Street Food Technology (zona espositiva incentrata sulle attrezzature per la ristorazione itinerante.

SU LIBERTA’ IN EDICOLA I SERVIZI DEDICATI

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cultura e Spettacoli Piacenza

NOTIZIE CORRELATE